Faccia di Piumetta

 

 

Ciao Papo,
oggi mi sento come quando, dopo le gozzoviglie del pranzo domenicale da Nonna, mi sdraiavo sulla panca, mi addormentavo e Tu e Totta con Zio Frenk mi facevate gli scherzi ricoprendomi di canovacci e cestini: in balia del maremoto nella pancia, attonito, stanco, stravolto, sommerso dall’inspiegabile.
 
Piovono, danzano, volano.
Si posano, si appiccicano, carezzano.
Furbette, vispe, mai tristi.
Piumette.
Papo, figlio, Papà.
Uno di qua, l’altro di là.
Speranza da non farne senza, moto di coscienza, Essenza.
Sorriso senza preavviso, Testimonianza, emozione sul mio viso.
Faccia di Piumetta, ali di farfalla, una “J” e una “P” per dirci che stai Bene anche di lì!
 
Tu hai tutto questo da regalarmi, io qualche rima stentata per contraccambiare, Grazie!
Papà
15 settembre 2017

Lettera 326

Faccia di Piumetta     Ciao Papo, oggi mi sento come quando, dopo le gozzoviglie del pranzo domenicale da Nonna, mi sdraiavo sulla panca, mi addormentavo e Tu e Totta con Zio Frenk mi facevate gli scherzi ricoprendomi di canovacci e cestini: in balia del maremoto nella pancia, attonito, stanco, […]
14 settembre 2017

Lettera 325

Tutto qua     Ciao JP, Papo, io sono solo il Testimone della Tua Straordinaria Rivoluzione d’Amore tra due Spazi, due Mondi, due Universi, due Infiniti, attigui, vicinissimi, apparentemente non comunicanti. Quanto meno non comunicano con lo stesso idioma, non usano lo stesso gergo, gli stessi suoni e gli stessi […]
12 settembre 2017

Lettera 323

JP     Ciao Papo, oggi Totta ha cominciato la quarta, Tu avresti cominciato la prima media se non fossi diventato così alla svelta “Il Più Grande di Tutti!”. Avevi paura dei bulli delle medie e del buio, semplici paure da semplice bambino quale eri. Un semplice bambino dallo Spirito […]
7 settembre 2017

Lettera 320

Scavare nella pelle       Ciao Papo, oggi è da capo il 7 settembre, il 7 settembre 2013, dopo i ricoveri di Amsterdam e Bergamo appuntavo: Finalmente Casa! In tutta ‘sta storia i Migliori, come sempre, sono i più Piccoli! – Totta all’autogrill in Germania mentre si viaggiava di […]
28 agosto 2017

Lettera 314

Vivi senza corpo       Ciao Papo, sai qual’è la cosa più bella? E’ quando altre persone parlano di Te! La cosa SuperMegaStraLusso è quando parlano di Te al presente! In auto, in viaggio verso casa, ad un certo punto, abbiamo sentito una puzza tremenda, “Sei stato tu? Sei […]
26 agosto 2017

Lettera 312

Profeta dell’Amore     Ciao Papo, ma tu mi vedi quando ti scrivo? I primi sei mesi di notti insonni eri li accanto a me, ora dove sei? Ieri l’attenzione del mio sentire aveva bisogno di stare altrove. Ho iniziato a scriverti di mattino, poi siamo andati in barca, ho […]
22 agosto 2017

Lettera 310

  Ciao   Ciao Papo, ciao figlio, ciao ragazzo Grande, ciao Grande Anima Antica in viaggio da secoli, ciao vuoto a rendere del resto di vita che mi spetta, ciao papà è sicuro che sei Tu il mio papà e non viceversa. Manco sono riuscito a dirtelo “Ciao” un anno […]
20 agosto 2017

Lettera 308

Aria di vacanza     Ciao Papo, ieri l’altro siamo stati a pranzo a casa di Enzo, O’ Professor, insegna all’università navale qui a Napoli, è un caro amico di Robertone, mi sta molto simpatico perché come Te e me ha ben calibrate le rotelle fuori posto. Ci ha portato […]
19 agosto 2017

Lettera 307

A Muntagna     Ciao Papo, la gente di qui lo chiama “A Muntagna” non vulcano. La prospettiva a noi consona è guardarti all’orizzonte, là nel luogo di Dei e Sogni da sopra le tue spalle guardi in giù a noi e ci vedi così, piccoli piccoli, inutili formiche laboriose, […]
15 agosto 2017

Lettera 304

Sospiro d’Amore   Ciao Papo, che differenza c’è tra questa foto e quella di qualche giorno fa della Piumetta che si faceva il bagno? Qualcosina… qui a Ischia Totta ha fatto amicizia con Anita. Giornate di totale relax tra piscina, alberi da frutto e qualche battuta con gli altri ospiti […]