Rok di Primavera

 

 

Ciao Papo,
quale è la Lezione imparata? Ci si dovrebbe soffermare a riflettere su questo dopo ogni cosa che ci succede… io nel lungo lasso di Tempo, Quiete e Pazienza, necessari a Sentire l’Essenza di Vita, Amore e Morte, Realizzo che sono Rock’n’Roll, Fanno, senza chiedere permesso a nessuno. Arrivano, Entrano e Sbaragliano tutto senza porsi dubbi e domande, Irrompono, Operano, Fanno, Forcano, Disfano, Passano, Restano e nulla è più lo stesso. Come la Primavera.
 
“La Primavera non bussa,
quando è il suo momento entra,
la primavera fa così,
per lei è sempre aperto,
per la Primavera è sempre il suo momento.
La Primavera è un’atmosfera,
dolce abbraccio della sera
e prima carezza del mattino.
La Primavera riesce a scacciare Mostro e dolore
e a far vivere tutta la Sua presente assenza
altrimenti non sarebbe Primavera.
La Primavera ha già il suo tempo e il suo spazio
ma non sapeva d’essere Primavera…
La Primavera fa il suo mestiere,
regala a chi ne ha bisogno la Primavera”.
 
Con l’arrivo della Primavera finisce il Tuo Libro, la Rivoluzione d’Amore. Con l’arrivo della Primavera torno a Voler Vivere anche quest’anno. Con l’arrivo della Primavera che c’è nei Vostri Musi Gioiosi mi ricarico nelle poche ore che riesco a dormire.
 
Brodino pronto, manca solo da buttare la pastina, domando: “Totta cosa butto? Le Stelline, i Semi di mela o gli Acini di pepe?”. Totta tutta stranita: “Ma la pastina non c’è!!?”.
 
Film, tutti e quattro sul divano e Luna irrequieta vuole essere dei nostri, ci prova e ci riprova finché non riesce a farsi accogliere tra le braccia di Mamma. Se la ronfa come un angioletto e Tu Papo noti un particolare: “Mamma, Luna ti sta dormendo col muso appoggiato sulle tette, come siete romantiche!”.
Parlando con voi bimbi di religione, Tu ribelle ti animi e te la prendi con i preti dicendo che sono proprio il male a raccontare certe cose alla gente… io e Mamma sminuiamo la cosa e ti ammoniamo di non andare a dirlo ai tuoi compagni di classe perché ognuno ha la sua sensibilità, la sua educazione e non è giusto ferire le persone. Totta, armandosi di tutta la sua diplomazia, prova a farti ragionare: “Papo, il male è Expo! Mamma ci impiegava 5 minuti ad andare a lavoro, adeso coi lavori di ‘sto Expo ci impiega mezz’ora…!!”.
 
Porta queste la Vostra Potente Luce di Primavera!
Canti così nella Tua Canzone il Rok nel Sangue:
“Siamo in cerca di coraggio per un lungo viaggio,
siamo in cerca di coraggio per un nuovo viaggio”
e poi ognuno di Noi quattro parte per il Suo nuovo e lungo viaggio finché non torneremo insieme a pescare sotto a quel ponte, sotto al Nostro Ponte.
 
Ciao Papo che Sai e Sei Rock’n’Roll e Primavera!
Papà
30 aprile 2019

Lettera 646

Rok di Primavera     Ciao Papo, quale è la Lezione imparata? Ci si dovrebbe soffermare a riflettere su questo dopo ogni cosa che ci succede… io nel lungo lasso di Tempo, Quiete e Pazienza, necessari a Sentire l’Essenza di Vita, Amore e Morte, Realizzo che sono Rock’n’Roll, Fanno, senza […]
26 aprile 2019

Lettera 645

il Segreto della Comicità     Ciao Papo, da ‘sta parte dell’Infinito in molti citano, copiano e si ispirano a Lenny Bruce, George Carlin e Bill Hicks, tre Grandissimi Comici americani che passandosi il testimone, dagli anni ’60 al 2.000 hanno Rivoluzionato la Comicità e il Costume di un’America biecamente […]
24 aprile 2019

Lettera 643

Scoglio nel Cuore     Ciao Papo, ti si trova Sempre e Comunque. Attracco per i Pensieri Migliori. Ciao Scoglio nel Cuore! Papà
23 aprile 2019

Pasqua de La Rivoluzione d’Amore

  Due anni fa segnavo l’inizio della mia Personale Pasqua di Rinascita. Sono caduto miliardi di volte e una volta in più, la prossima, mi sono rialzato. Per me è Importante Ispirare Positivamente le vite altrui passandoci in mezzo Leggero, aprendo il Solco di Papo dentro cui far Crescere ognuno […]
19 aprile 2019

Lettera 641

Alla Prossima volta Papo!     Ciao Papo, Tu sempre 10 o tra poco 13? Direi 10… fermo e Perfetto lì al 10! Pelè, Maradona, Platinì, Zico, Mancini, RobertoBaggio, Zola, Del Piero, Totti, Messi sono 10. Dall’Altra Parte dell’Infinito chissà come risplende quel 10! Chissà se conta 1, 10, 100 […]
15 aprile 2019

Lettera 638

Oggi       Ciao Papo, oggi mi lascio e mi affido ai vari oggi che sono stati Oggi: Gli ride anche il culo a Papo che può partecipare anche lui ai giochi della gioventù ad esclusione delle discipline che prevedono la corsa, quasi tutte, ma chi se le incula… […]
14 aprile 2019

Alza il culo e Fai!

Ciò che facciamo in vita, riecheggia per l’eternità! “Anima Antica in Viaggio da Secoli” Papo incarnato nel Meraviglioso Bambino che è stato, viveva di Sentire, Sapeva già Tutto senza vanto, Regalando a ‘sto mondo Possibilità di Coscienza e così, come solo un Bambino può fare, aveva tracciato la Nostra Rotta: […]
11 aprile 2019

Lettera 635

Riunione di gabinetto     Ciao Papo, piove…   Totta arrabbiata con Te : “Guarda mi hai fatto venire la faccia viola!”. Tu Papo: “Ma ti sta molto bene il viola!”.   Ciao balsamo di risate e massaggio per l’Anima! Ciao Riunione di gabinetto! Grazie Divertentissimo Angelo del Vento! Papà
9 aprile 2019

Lettera 633

Singolo Battito nel Cuore     Ciao Papo, ci arrivo sempre dopo io… Singolo, Uno, Solo Dimora per me stesso Bastarmi senza eccesso Padre e Figlio di causa ed effetto Spalla per le mi spalle Ritorno all’io privo di mio Passaggio obbligato da Famiglia a me Strada tracciata per il […]
8 aprile 2019

Lettera 632

Sbocciare e Volare, Natura dell’Amore     Ciao Papo, portala Tu lassù perché è di lassù.   Il Fiore non pretende cure non lo inciti a crescere non lo esorti a fiorire ha solo bisogno di acqua e sole Sbocciare è nella sua Natura. Il Gabbiano non lo alleni a […]