Wherever I may roam

 

Ciao Papo,
da ragazzo sul mio Furgone T2 Volkswagen avevo scritto questa strofa di questa canzone:

Carved upon my stone
my body lie, but still I roam
wherever I may roam
(Inciso sulla mia pietra
Il mio corpo giace, ma vago ancora
Ovunque possa vagare).

Dieci anni dopo nasci Tu. Altri dieci anni e Te ne vai via Tu. Quel messaggio sulla “Pietra” torna a parlarmi… il resto della canzone dice così:

E la strada diventa la mia sposa
Mi sono spogliato di tutto tranne dell’orgoglio
Perciò confido in lei
E continua a soddisfarmi
Mi dà tutto ciò di cui ho bisogno
E con la polvere nella gola desidero follemente
Salverò solo la conoscenza
nel gioco sarai sempre uno schiavo
Vagabondo, giramondo
Nomade vagabondo
Chiamami come vuoi
Ma me la prenderò calma ovunque
Libero di dire come la penso ovunque
E cambierò ovunque
Ovunque possa vagare
Casa mia è dove poso la testa
E la terra diventa il mio trono
Mi adatto all’ignoto
Sono cresciuto sotto stelle vaganti
Per conto mio ma non solo
Non chiedo a nessuno
E ogni legame è stato reciso di netto
Meno ho più sono ricco
Domani i sentieri meno battuti
Vagabondo, giramondo
Nomade vagabondo
Chiamami come vuoi
Ma me la prenderò calma ovunque
Libero di dire come la penso ovunque
E cambierò ovunque
Ovunque possa vagare
Casa mia è dove poso la testa
Ma me la prenderò calma ovunque
Libero di dire come la penso ovunque
E cambierò ovunque
Ovunque possa vagare
Casa mia è dove poso la testa

Papo, non può essere un caso e non può essere menarsi sfiga da solo che quella che è la mia Canzone preferita della giovinezza, incisa sul mio Furgone T2 Volkswagen diventi il mio e il Tuo Destino, la Nostra Vita.

Ciao Papo wherever you may roam!
Papà

PS: Se qualcuno conosce i Metallica e vuole fargli leggere questa Lettera e raccontargli chi è Papo Superhero lo faccia pure, anzi lo ringrazio! Più siamo e meglio viene la Nostra Rivoluzione d’Amore!

 

7 dicembre 2019

Lettera 811 (12 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Wherever I may roam   Ciao Papo, da ragazzo sul mio Furgone T2 Volkswagen avevo scritto questa strofa di questa canzone: Carved upon my stone my body lie, but still I roam wherever I may roam (Inciso sulla mia pietra Il mio corpo giace, ma vago ancora Ovunque possa vagare). […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (10 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Ventanas     Ciao Papo, questa Canzone è stata la Tua NinnaNanna ogni notte per 10 anni. Leggere il testo di ciò che ti abbiamo cantato ogni sera prima di fare la nanna io e Mamma per 10 anni fa venire i brividi d’Amore anche a Jack lo Squartatore! Veent […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (8 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Guerriero     Ciao Papo, questa mi è stato detto più volte da più persone essere la Canzone che racconta chi sono io per Te. io uomo e padre per Te Figlio, bambino da proteggere. E levo questa spada Attraverso il cielo Giuro sarò roccia contro il fuoco e il […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (6 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Urlo     Ciao Papo, questa è un urlo in faccia a me stesso e a Tutto ciò che mi frena, blocca e fa star male. Forse scorre dentro il silenzio e il senso E il profilo della vita è tra le cose E anche il buio serve ad immaginare […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (5 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Vita Infinita     Ciao Papo, anche questa Canzone l’ho ascoltata migliaia di volte nell’ultimo anno. E’ stata pubblicata un anno fa. Questa Canzone l’ha dedicata a me, non a Te, a me, al mio dolore e alla mia Speranza, non a Te e alla Tua Luce di Gioia e […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (4 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Vietato morire   Ciao Papo, quest’altra è una Canzone contro il bullismo. Sì certo è già un messaggio potente questo così com’è per ciò che è stata pensata. io ci vedo e Sento Dentro Tutto Te in Tutte queste Parole: Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore Hai smesso […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (3 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Dolore     Ciao Papo, questa Canzone l’ho ascoltata migliaia di volte, soprattutto in tutte quelle notti insonni del primo anno con Te senza. In loop come un Mantra per portarmelo via di Dentro e via di Dosso quel bastardo, fottuto, maledetto dolore di merda che non è un cazzo […]
7 dicembre 2019

Lettera 811 (1 di 8, otto come Infinito in Piedi!)

Canzoni come Preghiere     Ciao Papo, il cantante la dedica a una donna, io me la canto e me la piango spesso come una Preghiera perché ti Sento e ti Vivo Dentro Ognuna di queste Parole: D’improvviso penso a te, d’improvviso penso Che ti vorrei sentire anche per un […]
6 dicembre 2019

Lettera 810

Morsi di Amore     Ciao Papo, mancare che si somma a mancare e continua a mancare da star male. La mamma sbuccia la frutta. Senza mamma niente frutta. Queste due frasi Dentro al risveglio odierno. Mancare che si somma a mancare e continua a mancare da star male, se […]
4 dicembre 2019

Lettera 808

Presenza     Ciao Papo, in questi tre anni e mezzo dal Tuo Ritorno a Casa lo hai fatto Succedere Centinaia di volte! Ogni volta un Tuo Regalo di Pura Piena Limpida Assoluta Tua Presenza! Ogni Volta Tu! Ogni Volta a me! Ogni Volta Noi! Ogni Volta Amore! Ogni Volta […]