Cocco Dio

 

 

Lettera 673Ciao Papo,mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del "Cocco Dio" vero?Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per le strambe Leggi dell'Universo a me la Comicità serve per salvarmi il culo ogni giorno! Non me ne lamento, anzi! Ho un Grande Patrimonio a riuscire a salvarmi il culo da solo!Papo, e se il Senso mio (Nostro) fosse semplicemente Vivere e Raccontare la Nostra Storia? Per passare a ‘sto mondo le Tue due Immense Lezioni:1 “Usa la vita! Vivi con Leggerezza!” (Durante i Tuoi 10 anni di percorso terreno).2 “La morte non esiste” (Dall’Oltre Tu comunichi e mi mandi Regali).Ed invece per far diventare il Nostro Sogno e la Nostra Missione il mio Lavoro, devo pensare a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Devo averlo anche ben chiaro per riuscire a renderTi il Miglior Servizio e non fallire.Un genitore, un padre soprattutto non scrive Lettere a suo Figlio, non appunta tutte le cose che dice suo Figlio, non gli scrive una Lettera, la prima Lettera, sette mesi prima che suo Figlio venga al mondo. Ci sono due dettagli di quel sogno che poi ti saranno propri. Chi studia le fenomenologie dell’Oltre dice che questo mio impulso naturale e spontaneo è determinato dal Patto tra la mia e la Tua Anima. Tra Noi c’è un Patto di Anime. Ora, tutti i bimbi sono simpatici, Tu Papo molto Oltre la media, sei sempre stato un Fenomeno di Ironia, Comicità e Sarcasmo. Quale bimbo all’età di 4 anni può scrivere un libro da navigato cabarettista?Quale bimbo dice a 3 anni: "che palle la vita, si vive e poi si muore, si vive e poi si muore…", "Usa la vita!", "Dentro la paura, fuori l'avventura!", e tutte quelle che hai messo in fila una all'altra. La Comicità è sì il Nostro Tratto Distintivo, è anche la Nostra risorsa comunicativa per arrivare ai cuori, entrare e fare breccia. Promuoviamo Amore. Chi ci legge ride, si commuove e sta meglio. Passa Amore, Energia, Speranza, Fede.Il fatto che Tu Papo fossi un Bimbo Genio di Comicità, Saggezza e Buon Umore e che io abbia il Dono di saper scrivere ed emozionare e che permanga un Allegro Minchione e faccia ridere la gente, sono i mezzi che l’Universo ci ha fornito per arrivare alle persone di ‘sto mondo per raccontargli e fargli vedere manifeste, attraverso la vita terrena di Tua e mia quelle due Immense Lezioni di sopra. Non basta questo per avere le idee chiare su chi sono e cosa faccio?Mi spremerò le meningi sul chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Tutto ciò che ho scritto qui sopra è ciò che Vivono e Sentono la mia Anima ed il mio Cuore, ciò da cui non voglio e non posso slegarmi pensando a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Cocco Dio Papo, non smettere mai di Ispirarmi Allegria, Gioia e Divertimento! Grazie Bello!Papà

Pubblicato da Papo Superhero su Venerdì 28 giugno 2019

 

Ciao Papo,
mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del “Cocco Dio” vero?
Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per le strambe Leggi dell’Universo a me la Comicità serve per salvarmi il culo ogni giorno! 
Non me ne lamento, anzi! Ho un Grande Patrimonio a riuscire a salvarmi il culo da solo!
Papo, e se il Senso mio (Nostro) fosse semplicemente Vivere e Raccontare la Nostra Storia? Per passare a ‘sto mondo le Tue due Immense Lezioni:
1 “Usa la vita! Vivi con Leggerezza!” (Durante i Tuoi 10 anni di percorso terreno).
2 “La morte non esiste” (Dall’Oltre Tu comunichi e mi mandi Regali).
Ed invece per far diventare il Nostro Sogno e la Nostra Missione il mio Lavoro, devo pensare a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Devo averlo anche ben chiaro per riuscire a renderTi il Miglior Servizio e non fallire.
Un genitore, un padre soprattutto non scrive Lettere a suo Figlio, non appunta tutte le cose che dice suo Figlio, non gli scrive una Lettera, la prima Lettera, sette mesi prima che suo Figlio venga al mondo. Ci sono due dettagli di quel sogno che poi ti saranno propri. Chi studia le fenomenologie dell’Oltre dice che questo mio impulso naturale e spontaneo è determinato dal Patto tra la mia e la Tua Anima. Tra Noi c’è un Patto di Anime. Ora, tutti i bimbi sono simpatici, Tu Papo molto Oltre la media, sei sempre stato un Fenomeno di Ironia, Comicità e Sarcasmo. Quale bimbo all’età di 4 anni può scrivere un libro da navigato cabarettista?
Quale bimbo dice a 3 anni: “che palle la vita, si vive e poi si muore, si vive e poi si muore…”, “Usa la vita!”, “Dentro la paura, fuori l’avventura!”, e tutte quelle che hai messo in fila una all’altra. La Comicità è sì il Nostro Tratto Distintivo, è anche la Nostra risorsa comunicativa per arrivare ai cuori, entrare e fare breccia. Promuoviamo Amore. Chi ci legge ride, si commuove e sta meglio. Passa Amore, Energia, Speranza, Fede.
Il fatto che Tu Papo fossi un Bimbo Genio di Comicità, Saggezza e Buon Umore e che io abbia il Dono di saper scrivere ed emozionare e che permanga un Allegro Minchione e faccia ridere la gente, sono i mezzi che l’Universo ci ha fornito per arrivare alle persone di ‘sto mondo per raccontargli e fargli vedere manifeste, attraverso la vita terrena di Tua e mia quelle due Immense Lezioni di sopra. Non basta questo per avere le idee chiare su chi sono e cosa faccio?
Mi spremerò le meningi sul chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Tutto ciò che ho scritto qui sopra è ciò che Vivono e Sentono la mia Anima ed il mio Cuore, ciò da cui non voglio e non posso slegarmi pensando a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare.

Cocco Dio Papo, non smettere mai di Ispirarmi Allegria, Gioia e Divertimento! Grazie Bello!
Papà

28 giugno 2019

Lettera 673

Cocco Dio     Lettera 673Ciao Papo,mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del "Cocco Dio" vero?Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per […]
29 gennaio 2019

GRAZIE A TUTTI! LEGGETE, GRAZIE!

  Chiedo scusa alle duemila e passa persone cui ancora non ho risposto o contraccambiato il saluto. Sempre per tutte le 7.000 richieste di amicizia… è assillante ‘sta cosa, lo so e scusate! Fidatevi che è molto più soffocante per me che per voi e sto accogliendo questa Ondata di […]
27 dicembre 2018

Lettera 580

Luis, Hombre e Bruno Pepe     Ciao Papo, tra poco arrivano da me Totta e i Cuginetti e restano qui a dormire. Facciamo i minchioni dissacratori e ci divertiamo tanto! Con me si sfogano e si divertono i Cuginetti, oltre a fare le bestie grame e barbare gli spiego […]
16 maggio 2018

Lettera 479

Saluti-Ricami Costanza d’Amore     Ciao Papo, ed io che mi ingegno a scriverti e raccontarti di tutto quando Sei Ancora e Sempre Tu l’Ammiraglio che tiene dritta la rotta! E non si rompe niente, solo cambia, muta ed Evolve! Oggi sei tornato a farti un giro sulla Tua bici, […]
31 marzo 2018

Lettera 461

Avanti con il sorriso sul Muso e nel Cuore!     Ciao Papo, l’altro giorno è arrivato dall’altra parte dell’Infinito un bravo signore mite dai modi garbati di nome Fabrizio. Tu non lo hai mai visto in tv perché Noi non abbiamo mai guardato molta tv ma molti film. A […]
12 marzo 2018

Lettera 454

Intanto Balliamo     Ciao Papo, venerdì, spinto dal bisogno di ricevere il Tuo aiuto, perché venerdì avevo bisogno di ricevere il tuo aiuto, ho iniziato a scriverti a valanga. Il perché abbia sbagliato a pigiare il tasto del salvataggio ed abbia cancellato tutto, proprio venerdì che avevo così bisogno […]
12 febbraio 2018

Lettera 441

Ingozzarsi d’Amore     Ciao Papo, stai sfrecciando come un Razzo Missile nel Cosmo? O stai tirando avanti e indietro le lancette di Tempo e Stagioni? O eri il Pettirosso di giovedì scorso?   Buchi tre crateri nell’anima che si sentono nel profondo di ‘sto corpo mortale nel Tuo buco […]
6 febbraio 2018

Lettera 438

Albero, Voglia, Fantasia e Talento     Ciao Papo, carte segnate alla nascita, mescolate e perse nel mazzo, tutti che parlano alla Luna, la Luna che ascolta tutti e non parla con nessuno. Da sabato non Ti scrivo, Tu sai che faccio fatica a non scriverti perché a scriverti fatica […]
2 febbraio 2018

Lettera 436

Allergie d’Amore   Ciao Papo, oggi è una di quelle giornate così Felicemente Toste da stare attenti che non ci si spacchi il cuore… Oggi scrivi Tu a me, ti va? Spesso mi serve fare anche così ed oggi nella Tua Infinita e Spensierata Saggezza Bambina mi dici questo: Mentre […]
8 gennaio 2018

Lettera 419

Il Randagio alla Luna     Ciao Papo, di tanto in tanto nelle nostre Lettere passa il Randagio. Da giorni lo incontro in giro, non mangia, non dorme, sente una fitta nella bocca dello stomaco, cerca, gironzola, si gira da un lato e dall’altro, si alza, fa una pisciatina, no […]