Saluti-Ricami Costanza d’Amore

 

 

Ciao Papo,
ed io che mi ingegno a scriverti e raccontarti di tutto quando Sei Ancora e Sempre Tu l’Ammiraglio che tiene dritta la rotta! E non si rompe niente, solo cambia, muta ed Evolve!

Oggi sei tornato a farti un giro sulla Tua bici, la bici del Tuo patatrac fatale per quel che possiamo comprendere Noi semplici abitanti di ‘sta parte dell’Infinito di passaggio per sfamare o nutrire l’Anima. Non è poggiata a terra come me le fai trovare di solito questa Piumetta, è sospesa per aria, appiccicata alla tela di un ragnetto. Hai proprio fatto un bel lavoro di fino con questo saluto-ricamo. I Tuoi Segnali Inequivocabili dicono Tutti la Stessa cosa: “La morte non esiste!”.

Tu Papo: “Vorrei portare a scuola la macchinetta fotografica per fare una foto a Silvia e farvi vedere com’è odiosa! Continua a scrivermi lettere d’amore dal primo giorno di scuola…”. Mamma: “Caspita com’è costante!”. Tu:”No, è stronza!”.
Ironia, Sarcasmo e Leggerezza! Le Lezioni di Vita oltre la morte che Tu Piccola Grande Anima Antica in viaggio da Secoli Regali a ‘sto mondo e all’Universo! Basta essere aperti per Sentire il Tuo Costante Amore ed andare dritti verso il Cuore!
Buon Viaggio Miraggio d’Amore!
Papà
16 maggio 2018

Lettera 479

Saluti-Ricami Costanza d’Amore     Ciao Papo, ed io che mi ingegno a scriverti e raccontarti di tutto quando Sei Ancora e Sempre Tu l’Ammiraglio che tiene dritta la rotta! E non si rompe niente, solo cambia, muta ed Evolve! Oggi sei tornato a farti un giro sulla Tua bici, […]
31 marzo 2018

Lettera 461

Avanti con il sorriso sul Muso e nel Cuore!     Ciao Papo, l’altro giorno è arrivato dall’altra parte dell’Infinito un bravo signore mite dai modi garbati di nome Fabrizio. Tu non lo hai mai visto in tv perché Noi non abbiamo mai guardato molta tv ma molti film. A […]
12 marzo 2018

Lettera 454

Intanto Balliamo     Ciao Papo, venerdì, spinto dal bisogno di ricevere il Tuo aiuto, perché venerdì avevo bisogno di ricevere il tuo aiuto, ho iniziato a scriverti a valanga. Il perché abbia sbagliato a pigiare il tasto del salvataggio ed abbia cancellato tutto, proprio venerdì che avevo così bisogno […]
12 febbraio 2018

Lettera 441

Ingozzarsi d’Amore     Ciao Papo, stai sfrecciando come un Razzo Missile nel Cosmo? O stai tirando avanti e indietro le lancette di Tempo e Stagioni? O eri il Pettirosso di giovedì scorso?   Buchi tre crateri nell’anima che si sentono nel profondo di ‘sto corpo mortale nel Tuo buco […]
6 febbraio 2018

Lettera 438

Albero, Voglia, Fantasia e Talento     Ciao Papo, carte segnate alla nascita, mescolate e perse nel mazzo, tutti che parlano alla Luna, la Luna che ascolta tutti e non parla con nessuno. Da sabato non Ti scrivo, Tu sai che faccio fatica a non scriverti perché a scriverti fatica […]
2 febbraio 2018

Lettera 436

Allergie d’Amore   Ciao Papo, oggi è una di quelle giornate così Felicemente Toste da stare attenti che non ci si spacchi il cuore… Oggi scrivi Tu a me, ti va? Spesso mi serve fare anche così ed oggi nella Tua Infinita e Spensierata Saggezza Bambina mi dici questo: Mentre […]
8 gennaio 2018

Lettera 419

Il Randagio alla Luna     Ciao Papo, di tanto in tanto nelle nostre Lettere passa il Randagio. Da giorni lo incontro in giro, non mangia, non dorme, sente una fitta nella bocca dello stomaco, cerca, gironzola, si gira da un lato e dall’altro, si alza, fa una pisciatina, no […]
7 gennaio 2018

Lettera 418

Riparto dal mio posto     Ciao Papo, i giorni in cui non ti scrivo sono quelli nei quali ho più cose da dirti, troppe, persistenti e Te le ripeto tutto il giorno mentre mi intrattengo con Totta. Sono due settimane che stiamo insieme tutti i giorni, tutto il giorno […]
27 dicembre 2017

Lettera 412

Mettersi a posto la Vita     Ciao Papo, oggi è tornata a parlarci e a far parlare di Lei. La Zia Isa era stanca di stare da ‘sta parte dell’Infinito ed è tornata dove aveva voglia di stare. Io dopo un’intera vita vissuta non riesco proprio a vederla come […]
19 dicembre 2017

Lettera 407

A denti storti   Ciao Papo, oggi ti voglio raccontare una storia.   Piccolo ti corre incontro con gli quegli occhi grandi pieni di speranza. Col sorriso buffo ingombrato da chi ha già i denti da adulto ma ancora la bocca da bimbo. Vorrebbe dirti mille cose ma non gliene […]