Lettera 901
13 febbraio 2020

COMUNICATO STAMPA Spettacolo “Alla prossima volta Papo” giovedì 19 marzo allo Spazio Teatro 89 di Milano

 

Buongiorno Tutti Cari Lettori,
segue comunicato stampa ufficiale della Prima nazionale dello Spettacolo “Alla Prossima volta Papo”.
Detto comunicato verrà spedito a Media, Teatri, Scuole e Comuni per promuoverne diffusione e coinvolgimento affinché lo Spettacolo, entri in cartellone in tutti i teatri e tutte le scuole d’Italia e Viva, Aiuti ed Educhi pubblico e ragazzi all’Amore, al Coraggio e alla Creatività!
Si consiglia un’attenta lettura, è gradita la massima diffusione, grazie!
Andrea (quello che si firma Papà)

COMUNICATO STAMPA

Lo Spettacolo “Alla prossima volta Papo”
giovedì 19 marzo allo Spazio Teatro 89 di Milano

Debutta nel auditorium milanese di via Fratelli Zoia il racconto teatrale della Straordinaria Storia di Jacopo Pilotta detto Papo, SuperEroe Bambino scivolato dall’Altra parte dell’Infinito a 10 anni di età e di suo papà, Andrea, che da quel giorno, ogni giorno gli scrive una Lettera. Poi un Libro, un Disco, uno Spettacolo teatrale. Tutti Germogli seminati dal Genio Ironico e Creativo di Papo. Arte Viva e Pulsante Grazie alla Gioia, all’Allegria e alla Vitalità che Papo e Totta, Carlotta, la secondogenita di Andrea, l’Eroina di questa storia, trasmettono e nutrono nel loro papà.
Una storia che insegna ad amare la vita, un’opera artistica di trasformazione del dolore in Amore.

MILANO – Si intitola “Alla prossima volta Papo” come il tatuaggio sul petto della locandina, come una dedica autografa del pugno di Papo. È un’anteprima assoluta lo spettacolo che debutterà giovedì 19 marzo allo Spazio Teatro 89 di Milano (ore 21, ingresso 10 euro). Tratto dalle Lettere che Andrea quotidianamente scrive a suo figlio Papo, dal libro scritto da Andrea Pilotta ed edito da Garzanti “La rivoluzione d’amore” e dal disco “SuperEroe” contenente le canzoni che Papo ha scritto di proprio pugno a fare da colonna sonora allo Spettacolo. Non mancherà “Dall’altra parte dell’infinito” intenso e toccante brano di Eros Ramazzotti ispirato proprio a questa storia, rimbalzata e ripresa da tutta la stampa, la televisione e l’editoria nazionale fino alla pubblicazione del libro a cura di Garzanti.
L’atto unico ripercorrerà – “Tutto d’un fiato” in un saliscendi di emozioni continue tra risate, commozione e momenti di riflessione – lo smarrimento alla notizia dell’imminente paternità; la gioia di essere papà e le allegre dinamiche famigliari; l’unione di una famiglia posta di fronte a una severa patologia; il patatrac fatale di Papo; il buio; la disgregazione famigliare; il risollevarsi dall’abisso della vita; la trasformazione del dolore in Amore attraverso la scrittura, la musica e la comicità; la condivisione, il coinvolgimento delle persone, “La Rivoluzione d’Amore” dell’aprirsi alla vita; la ricerca e il ritrovamento di Papo, che non s’era mai perso, sotto un’Altra Possibilità di Vita dall’Altra parte dell’Infinito, da lì risponde alle Lettere di Andrea attraverso Piumette, Cuori e Coincidenze, Regali che ci fanno dire “La morte non esiste”. Questa la grande lezione che ci insegna l’Anima Antica in viaggio da secoli di Papo. Lo spettacolo racconterà anche l’altro grande insegnamento la “Lezione della Leggerezza” che il Piccolo Papo ha trasmesso, grazie ai suoi “SuperPoteri” Ironia, Coraggio, Voglia di Vivere e Ridere “La mattina per rendere ai bimbi più gradevole il lavaggio della faccia raccontiamo che devono lavarsela per far andare via gli omini del sonno. Papo, svegliandosi con gli occhietti cisposi: “Papà gli omini del sonno mi hanno cacato negli occhi, devo lavarmi!”.
I SuperPoteri di un Bambino che ha sempre badato a tutto il bello che poteva vivere e regalare a questa vita inventando giochi e battute per coinvolgere i suoi amici e famigliari al motto di “Usa la vita!” e “Dentro la paura, fuori l’avventura!” frasi che Papo stesso diceva dando fondo ad una Saggezza Antica che lo abitava da sempre.

Pochi elementi caratterizzeranno il palcoscenico del teatro: una scrivania, una seggiola, un cesto dei giochi, lo stesso Andrea Pilotta, l’attrice Maira Albano​ che interpreta la Coscienza del genitore e il doppiatore Jari Caruso, che dà voce all’Anima Antica in viaggio da secoli di Papo.
Firmano la regia dello spettacolo insieme ad Andrea Pilotta​, Alfonso Roberto Lambo​ e Dave Marchi​.
Dopo il debutto milanese, gli organizzatori stanno già lavorando per portare “Alla prossima volta Papo” in giro per l’Italia. La prossima replica dello spettacolo (data ancora da definire) è in programma a Catania. Il loro auspicio è che dopo questa Prima, lo spettacolo Viva, Aiuti ed Educhi pubblico e ragazzi all’Amore, al Coraggio e alla Creatività nei teatri e nelle scuole di Tutta Italia.
Un avventuroso viaggio che parte dalla risata, passa dal pianto e torna alla risata. Un percorso esistenziale che nasce dalla Luce della vita, passa attraverso il buio più nero e torna a Splendere di Luce, la trasformazione del dolore in Amore, “La Rivoluzione d’Amore” di Papo, Totta e del loro papà.

Spettacolo in ospitalità presso:
Spazio Teatro 89
Via Fratelli Zoia 89 Milano
Tel: 0240914901
info@spazioteatro89.org ; www.spazioteatro89.org
Giovedì 19 marzo – “Alla prossima volta Papo”
Inizio spettacolo: ore 21
Ingresso: 10 euro
Prevendita: https://www.produzionidalbasso.com/…/paprogetto-la-rivoluz…/

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *