Tempismo!

 

 

Ciao Papo,
qualche sera fa Totta esce dagli allenamenti di volley, sì, quest’anno ha scelto di fare uno sport di squadra e di giocare a pallavolo. So che lo sai! Ti dicevo: esce dagli allenamenti e per un riflesso del lampione sul suo viso le noto tanti sfoghi in faccia. Le spiego che è in una fase di cambiamento ormonale, il suo fisico è un po’ in subbuglio e quindi deve imparare a mangiare frutta e verdura e smetterla di mangiare cioccolato e schifezze varie e assortite. Mentre glielo dicevo, Papo sono stato il più leggero possibile e le ho edulcorato il pippone ai minimi termini. So che lo sai che sono pedante quando mi ci metto… Ti dicevo: mentre concludevo questo bel discorso, Lei, imperturbabile si apriva un pacchetto di caramelle gommose. Sicché le faccio: “Totta, cazzarola ma ti sto dicendo di mangiare meno dolci e Tu te li mangi mentre ti sto parlando…!!?”. Totta, senza colpo ferire: “Papà, hai visto che tempismo…!!”. Ha vinto Lei a mani basse!
 
Papo: “Papà, ti posso dire una cosa?”.
Io: “Dimmi!”.
Papo: “Però non ti devi spaventare e non devi fare i sogni brutti!”.
Io: “Dimmi!”.
Papo: “Perché la pantegana sputa?”.
Io: “Ma perché? Tu sai che sputa?”.
Papo: “Certo che sputa!”.
Io: “Non sapevo sputasse…”.
Papo: “Come non lo sai!!? Papà, mi sa che tu non hai fatto molte elementari…”.
Eri in prima elementare… come Totta, avevi vinto Tu ed io lungo disteso a ridere!
 
Papo, continua a risuonare dentro Totta e non smettete mai di fare un Gran Casino! Grazie!
Papà
11 ottobre 2018

Lettera 548

Tempismo!     Ciao Papo, qualche sera fa Totta esce dagli allenamenti di volley, sì, quest’anno ha scelto di fare uno sport di squadra e di giocare a pallavolo. So che lo sai! Ti dicevo: esce dagli allenamenti e per un riflesso del lampione sul suo viso le noto tanti […]
6 ottobre 2018

Lettera 547

Ciao!     Ciao Papo, ieri, devo sempre darmi il tempo per metabolizzare ciò che mi succede, cammino in un bosco, mi arriva un lungo messaggio, parlo al telefono, mi arriva una foto, tengo le cuffiette nelle orecchie, salgo in macchina dopo essere stato al parco con Luna. Un turbine […]
4 ottobre 2018

Lettera 546

Diviso in quattro     Ciao Papo, a me non interessa cosa Sei Tu adesso… io so che Sei Vivo e mi basta! Mi deve bastare! Tu sei andato nell’Oltre per un Motivo a Noi non dato sapersi, incomprensibile, iniquo, ingiusto, contro ogni ragione e logica vigente da ‘sta parte […]
2 ottobre 2018

Lettera 545

Ennesimo Incredibile     Ciao Papo, Nonno Zazzà cerca ad Emma il caschetto per andare in bici con lo Zio Frenk. Va in box, guarda tra i ripiani, vede il Tuo seggiolino di quando eri piccolo, ci sono poggiati sopra i caschetti Tuo e di Totta, Nonno solleva quello rosa […]
28 settembre 2018

Lettera 544

Pirata d’Amore     Ciao Papo, lo sai che oggi gira dentro questo, perché dirti altro se è questo che muove, vaga e vortica dentro…!!? Lacrime costretto a vivere una vita da marinaio in porti che non conosco adrenalina e desiderio bruciano il mio ingombrante passato nessun porto sicuro l’attracco […]
26 settembre 2018

Lettera 543

Abbracci al Cuore       Ciao Papo, a me viene comunque da cercarle sempre, anche se dicono che a volte non ci sono e non servono le parole. Ecco, questa è una quelle. Insieme, abbracciati, ci scaldiamo il Cuore. Papà
22 settembre 2018

Lettera 542

Apporti e Sincronicità       Ciao Papo, Nonno Zazzà parcheggia l’auto, scende, s’incammina e sta venendo a trovarti, lì dove c’è un marmo con sopra la Tua Foto, il Tuo nome “Jacopo Pilotta”, il Tuo soprannome “Papo”, l’anno in cui hai messo piede ‘sta volta in ‘sto mondo, l’anno […]
21 settembre 2018

Lettera 541

Totta     Ciao Papo, ti dico come la vedo io, poi dimmi la Tua.   Totta Totta che non dorme mai sola Totta insieme nel lettone Totta con mamma, papà e Papo Totta con Papo Totta con mamma e papà Totta con mamma Totta con papà. Totta che non […]
14 settembre 2018

Lettera 540

Le Parole sono Importanti!       Ciao Papo, un pastore del Caucaso… Capitan Caveman… Saddam Hussein… in chi mi sto reincarnando senza manco essere trapassato…!!? Dopo Lettera 539 mi hanno scritto alcune Mamme che hanno un vissuto come il mio, con un Figlio Altrove, dall’altra parte dell’Infinito, ho Sentito […]
12 settembre 2018

Lettera 539

Silenzio, Grazie!     Ciao Papo, Tu Sei questo: Lieve malore per Papo, sente male al pancino ogni boccone che inghiotte. Vuole andare al pronto soccorso. All’ospedale la dottoressa lo ausculta, gli sente la pancia, è solo un po’ d’aria meno male! Con la luce gli controlla bocca, orecchie e […]