Bambino Libro

 

Ciao Papo,
sono cotto. Ho la febbre quasi a 38 che per un uomo medio è una temperatura da precoma… oggi ho fatto l’idrante dal buco del tubo del bisogno grosso che non mi sono bastate le dieci dita delle due mani per contare le volte che l’ho fatta… mannaggia alle patatine fritte e alle sfoglie con su il burro che ho mangiato da Macilla… simpatici i signori Miriam e Claudio vero? Chissà se le persone che ci leggono pensano che siamo flaschati? Sulle prime c’è un po’ di titubanza poi mi pare si stupiscano che sono allegro, sorridente e minchione… io in mezzo alle persone rido e scherzo e ci sto bene, così come Totta, Mamma e Te che fai ridere ancora tutti e Regali Piumette e Cuori!
Domattina presto prendo il treno super veloce, ti ricordi quando sei andato con la scuola al museo del treno in Centrale? E quando abbiamo preso il Italo e Freccia Rossa per fare avanti e indietro da Roma con Tommy, Simo e tutti gli altri Draghi? Chissà se domani mi accompagni o se sei preso nelle tue cose…
Ieri sera mentre con Macilla e Scatolo preparavamo gli assaggi delle canzoni da audio diffondere alle presentazioni in libreia, faceva quasi tutto Maci ma tu non dirglielo, mi è arrivato questo messaggio:
Ciao, non so se tu sia già in qualche libreria lungo lo stivale ma spero tanto le cose con il libro proseguano la super ondata positiva di questi primi giorni. Non sono ancora arrivata alla fine ma credo di potermi già sbilanciate dicendoti che sei stato proprio bravo! Nel libro traspare tanta serenità e bellezza nonostante sia chiaro sullo sfondo il disastro… Papo emerge chiaro con la sua meravigliosa energia e positività. La rabbia e lo sgomento del papà Andrea che si legge nelle lettere l’hai tenuta per te. Il libro è di Papo e per Papo. Hai dato tutto a lui!!! Sei ammirevole in questa epica impresa! Grande Andre ❤
Buona notte Bambino Libro!
Papà
23 maggio 2017

Lettera 235

Bambino Libro   Ciao Papo, sono cotto. Ho la febbre quasi a 38 che per un uomo medio è una temperatura da precoma… oggi ho fatto l’idrante dal buco del tubo del bisogno grosso che non mi sono bastate le dieci dita delle due mani per contare le volte che […]
22 maggio 2017

Lettera 234

Capo Branco     Ciao Papo, io da sempre scrivo. Scrivo battute, scrivo poesie, sognavo di scrivere un romanzo. Da sempre volevo scrivere un bel romanzo! Uno per scrivere un bel romanzo deve avere tra le mani una bella storia da raccontare se no di cosa scrive? Tu, Totta e […]
21 maggio 2017

Lettera 233

Grazie Papo!     Ciao Papo, che tre giorni di casino eh… si sono appropriati tutti della mia bacheca e continuano a postare foto del Tuo Libro… è Bellissimo! Tutto spontaneo! Tutto così in linea con la Rivoluzione d’Amore! Anche se lo sai che un po’ mi girano le balle […]
19 maggio 2017

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO 231

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: Siete in migliaia a fare La Rivoluzione d’Amore! Non fermatevi! Ringrazio tutti per l’affetto e il calore, uno per volta risponderò e/o manderò un cenno a tutti, Grazie! Scusatemi per le risposte tardive ma sono rimasto sommerso da migliaia di notifiche… e ne devono arrivare ancora a […]
18 maggio 2017

Lettera 230

LA MORTE NON ESISTE VERAMENTE!     Ciao Papo, oggi è il giorno della Rivoluzione d’Amore… è pure il mio compleanno, bello passarlo così che non è il mio compleanno che non ho nessuna voglia di festeggiare ma è la Tua Grande Festa! I messaggi arrivano a centinaia, stamattina di […]
16 maggio 2017

Lettera 228

Altalena     Ciao Papo, non rimpiazzo la cosa più importante che ho con qualcos’altro, continuo a viverti o almeno ci provo. Tra due giorni sarai nelle case di molti italiani, chissà se i “Vi penso sempre” diventeranno qualcosa in più… non ci devono pensare, devono vivere, magari trovare come […]
15 maggio 2017

Lettera 227

Perle di lacrime     Ciao Papo, ieri ti avevo chiesto di fare un saluto alla Mamma, non ha digerito a pranzo, non ha cenato ed è stata così e così tutta notte… sei il solito tremendone sfottente! Però come al solito le piumette non sono mancate… la prima l’ha […]
14 maggio 2017

Lettera 226

Mamma     Ciao Papo, oggi da questa parte dell’Infinito si festeggia la Mamma. No, non solo la tua, tutte le mamme. Nei giorni come oggi, di queste ricorrenze, di consegna dei lavoretti fatti a scuola, di occhi a cuore, di robe che sono belle e sentite però in qualche […]
13 maggio 2017

Lettera 225

Papo e Totta sono molto curiosi riguardo il mistero della vita. Papo nella prossima non vuol essere una preda, nelle precedenti è stato aquila e gnu. Ma la cosa che ai bimbi fa più strano è che in questa vita, prima di nascere, erano un semino nel papà e un […]
12 maggio 2017

Lettera 224

La bici e Coelhone     Ciao Papo, stamattina mi sono svegliato allegro. Io e Mamma ci svegliamo sempre allegri dopo nove mesi di notti di merda. Allegri perché Totta StraMerita i nostri sorrisi. Alle 4.00 come sempre ero sveglio, non mi sono alzato a scriverti, ho avuto un’intuizione comica […]