Patto delle Anime

 

 

 

Ciao Papo

Ciao all’anagrafe “Jacopo Pilotta”

Ciao nella Tua Comicità Bambina “Di soprannome mi chiamo Uomo Tigre e di sotto al nome Falco Persona”

Ciao nella Storia da ‘sta parte dell’Infinito “Anima Antica in viaggio da secoli”

Ciao dall’Altra parte dell’Infinito “Angelo del Vento”,

PsicoGio dice che deve venire fuori “Andrea” slegandosi dall’essere il papà di Papo, il papà di una famiglia che non esiste più perché la nostra vita è cambiata. PsicoGio dice che è arrivato il momento di lasciar parlare Te tramite le canalizzazioni che facciamo con Sonia, il Nostro Ponte. Questi racconti che mi fai e queste Perle che mi regali diventeranno il Libro che racconta e fa Vivere il fatto che la morte non esiste!

 

“Ti manderò un bacio con il vento

e so che lo sentirai.

Ti volterai senza vedermi

ma io sarò lì.

Papà, sono l’Angelo del Vento”.

Mi hai detto così settimana scorsa dal Ponte. Quanto fa bene questo oltre che a me a questa umanità che si continua ad ammazzare per primeggiare ed ha fretta e paura perché teme la morte? Papo, quanto fai bene a ‘sto mondo ed io devo continuamente sentirmi dire “Quanto dolore…” fanculo il dolore e fanculo che continua a sbattermelo in faccia non capendo la Straordinarietà di ciò che Te ed io facciamo.

Nel Tuo primo Libro “La rivoluzione d’amore” racconto della Tua Straordinaria Storia, la Lezione della Leggerezza nel Tuo ultimo passaggio Terreno. La Canto nelle Canzoni del Disco SuperEroe che tra poco sarà Vivo tra la Gente di ‘sto mondo delle cose fisiche, tangibili terrene. Con Garzanti ho firmato un contratto editoriale per la pubblicazione della ristampa a fumetti del Tuo Libro “Mamma ho fatto la cacca dura come gli zoccoli di uno gnu (Aforismi e Virtuosismi di un Capolavoro Umani di 4 anni)” il Libretto a Fumetti Tuo e di Totta che da questa e da quella parte dell’Infinito continuate a scherzare e far ridere ‘sto Pianeta finito. Poi il Libro della Storia che ci racconti dall’Altra parte dell’Infinito. Intanto io andrò in giro teatro per teatro, casa per casa con il Nostro Spettacolo a far Ridere ed Emozionare la Gente e far Vivere ‘sta Rivoluzione d’Amore. Tutta la Nostra Opera culminerà con il Film che Sbancherà ad Hollywood e Tuo sarai la prima Anima, Meraviglioso essere Umano Bambino, a Vincere l’Oscar! Succederà! Probabilmente quando io sarò vecchio ma Succederà Tutto questo che non è esaltazione dell’Ego ma Amore! Devo solo capire come fare a farlo con tutti i casini che ho dentro e addosso.

Non c’è lavoro, ruolo e imposizione di qualsiasi genere che tenga, c’è un Patto tra la mia e la Tua Anima ancora prima che venissimo ad abitare ‘sta vita, c’è la mia Missione e ciò che sarà il mio Mestiere in questo mio passaggio terreno che è Raccontare e far Vivere la Nostra Storia, Raccontare e far Vivere l’Amore e la Dedizione nel Crescere Totta senza farle pesare il buco abissale che ho dentro ma infondendole Fiducia pacchi ed Aiutarla a Realizzarsi per ciò che Carlotta E’ e Sente di Essere!

Ciao Angelo del Vento

Ti Sento Soffiarmelo forte nel Petto e Regalarmi Ossigeno Vitale

Ti Sento Soffiarmelo forte nella schiena e Donarmi il Coraggio di Andare Avanti
Ti Sento con questo Bellissimo Muso Bambino
Lo stesso Bellissimo Muso di quando fischiettavi e facevi la Magnum
Adesso come allora Sei Vita, Entusiasmo, Bellezza, Compagnia e Orizzonte!

Grazie Papo!

Papà, Tuo Figlio

24 gennaio 2019

Lettera 586

Patto delle Anime       Ciao Papo Ciao all’anagrafe “Jacopo Pilotta” Ciao nella Tua Comicità Bambina “Di soprannome mi chiamo Uomo Tigre e di sotto al nome Falco Persona” Ciao nella Storia da ‘sta parte dell’Infinito “Anima Antica in viaggio da secoli” Ciao dall’Altra parte dell’Infinito “Angelo del Vento”, […]
11 gennaio 2019

Lettera 583

Grazie Meraviglie del Creato!     Ciao Papo, 2019, 2018, 2017, dopo il pezzo che mancava per finire il 2016… da ‘sta parte dell’Infinito va tutto avanti veloce, senza lasciarci troppa tregua, senza lasciarci troppo tempo per pensare. Susseguirsi di albe e tramonti, fiorire e sfiorire di stagioni. Fine e […]
29 dicembre 2018

Lettera 581

Cavalca il Cammello     Ciao Papo, te lo ricordi il Tuo “Cammello con le corna” vero? Quando mi zittisti per il mio troppo volere… “Papà la mamma mi ha detto che sei stato a un corso di teatro. Perché vuoi ancora fare gli spettacoli?” mi chiedi. Io, me la […]
17 dicembre 2018

Lettera 578

Crescere     Ciao Papo, stiamo aiutando Totta a scegliere la scuola media che frequenterà. Una è più vicina ad una casa, l’altro istituto è più vicino all’altra, Totta ne ha poi tirata fuori una terza da vagliare perché ci andranno alcune sue compagne. La troppa abbondanza le stava creando […]
8 dicembre 2018

Lettera 575

io Credo in Te Papo!     Ciao Papo, sì poi per oggi ti lascio tranquillo che avrai il Tuo bel da fare! E scendo da ‘sto camper parcheggiato sul ciglio della strada e mi faccio un giro e prendo un po’ di sole e vedo un po’ di gente. […]
4 dicembre 2018

Lettera 571

Parole e Musica incastonate tra Tempo e Spazio come Lettere e Piumette   Lettera 571Ciao Papo,Tempo e Spazio si aprono con un suono tenue, quasi un sibilo, un rantolo secco, un potente squarcio cui cedono il passo. In questo strappo riecheggia da questa e da quella parte dell'Infinito l'Essenziale Verità […]
3 dicembre 2018

Lettera 570

il we quasi Perfetto di Totta     Ciao Papo, si vedono le foto dall’altra parte dell’Infinito? Ti mando quelle del weekend quasi Perfetto di Totta. Sabato mattina insieme alla Nonna abbiamo marcato a uomo Emma, quanto è divertente e impegnativa ‘sta Tua Cuginetta…!!? Pomeriggio Totta ed io da bravi […]
2 dicembre 2018

Lettera 569

SuperPoteri in Omaggio     Ciao Papo, ti va di regalarmi un po’ del Vostro SuperPotere? “Papà ma che differenza c’è tra il toro ed il bue? Mi sembrano uguali…”. Io: “Il bue è il toro senza le palle, così non si accoppia” Ti rispondo. Tu stupito: “Ah, non lo […]
29 novembre 2018

Lettera 568

all’Orizzonte il Cielo abbraccia il mare     Ciao Papo, vivo nei ricordi, in parte per me questo rappresenta un problema perché nel mondo dei Nostri ricordi tutto è più Felice, Divertente, Sereno e Bello! Da lì fatico a slegarmi e a vivere ‘sta vita nuova tutta diversa. In parte […]
25 novembre 2018

Lettera 566

Vivo nel mondo dei morti e Morto nel mondo dei vivi      Ciao Papo, verso le 17.30 di venerdì mi squilla il telefono da un numero che non ho in memoria: “Ciao Andrea, sono Eros…”. Ero in ufficio ed avevo in braccio il rotolone di carta del plotter. Credo […]