Ciao a tutti,

leggete l’articolo uscito ieri 10.10.’17 su “La Repubblica salute”.

A me personalmente ospedali, politica, schieramenti, campagne, cattedre, simposi, riunioni, dibattiti pro e contro la qualunque mi spiazzano e mi lasciano triste e desolato non ho bisogno di questo. Ho bisogno di Vivere l’Arte che mi ha Regalato Papo. Con le nostre Lettere quotidiane; col nostro Bambino Libro “La Rivoluzione d’Amore”; con le nostre presentazioni in libreria; con la nostra musica e col progetto del disco “SuperEroe” di prossima uscita; col prossimo Libro, la riedizione di “Mamma ho fatto la cacca dura come gli zoccoli di uno gnu” Massime e Battute a fumetti di Papo e Totta; con il musical ispirato alla nostra Storia che i ragazzi dell’Accademia Freak Musik Company vogliono portare in giro; con la scrittura del soggetto e la realizzazione del film su tutta ‘sta storia che “La morte non esiste”.

Una parte del ricavato di tutte queste attività finanzia il Progetto “Supereroi crescono” menzionato nell’articolo di Repubblica:

Progetto “Supereroi crescono”: quando due bimbi si tengono per mano

Benedetto Michele, Papà e Presidente dell’Associazione www.davideildrago.it Benedette tutte le persone che si impegnano in questi Progetti, Grazie!

Io racconto la nostra Storia. Poi mi dedicherò a raccontare altre storie. A pubblicare libri umoristici con Massime e Battute di Paulo Coelhone, Arcano Pennazzi, l’Anonimo dei Baci Perugina e tutti i personaggi che la mia Fantasia Inventerà. Darò forma fisica, facendo diventare Sculture, alle mie Poesie e magari arrederanno la Festeria o allestirò una Mostra. Finirò di scrivere Glauco Besozzi e se arriveranno, scriverò altri romanzi.

Un passo dietro l’altro riuscirò a dare da mangiare a mia figlia e a sostentarmi, a me personalmente basta un niente, di questa Arte e Grazie a queste Attività. Questo è quel che volevo nella mia prima parte di vita ma ero impegnato a contrastare il Mostro ed altri mostri dentro e intorno me stesso. Questo è ciò che realizzerò nella seconda parte del mio tragitto terreno. Conoscendo persone, stando insieme alla gente, con una Consapevolezza Altra, con la Gioia che nasce dal restare Vivi e dal voler Creare nonostante la Tempesta quotidiana che alberga nel mio cuore. Bufera che viene chetata dal dialogo Costante con Papo, con Totta e dallo Svilupparsi del mio Sentire. Non cerco e non ho bisogno della pietà e della commiserazione di nessuno.

Restituirò alla Vita tutto il Bello e l’Arte che mi ha tolto la morte Grazie ai miei Figli e a Me Stesso.

Andrea

11 ottobre 2017

INSIEME MA AD OGNUNO LA SUA MISSIONE!

Ciao a tutti, leggete l’articolo uscito ieri 10.10.’17 su “La Repubblica salute”. A me personalmente ospedali, politica, schieramenti, campagne, cattedre, simposi, riunioni, dibattiti pro e contro la qualunque mi spiazzano e mi lasciano triste e desolato non ho bisogno di questo. Ho bisogno di Vivere l’Arte che mi ha Regalato Papo. […]
10 ottobre 2017

Lettera 349

Soffio del vento     Ciao Papo, ho letto questa massima: “Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla” è del filosofo cinese Lao Tze. Così torna anche la farfallina gialla che vedo tutti i giorni da oltre due mesi e torna pure quello […]
9 ottobre 2017

Lettera 348

Meno “Ambulagne” più Bis!     Ciao Papo, ieri Totta realizzava che l’ambulanza dovrebbe chiamarsi: “Ambulagna” perché fa un rumore insopportabile e perché trasporta chi è ferito, s’è fatto male e si lamenta. A tre anni osservavi: “Io e And(r)e abbiamo il pisello, Mamma e Ca(r)lotta la pisella”. A sei anni […]
6 ottobre 2017

Lettera 345

Avanti a modo Nostro     Ciao Papo, oggi sul giornale è uscito questo articolo. Mi sono permesso di mandare il messaggio che segue in privato al giornalista che ieri mi ha brevemente intervistato e di chiedergli se potevo renderlo pubblico. Il giornalista è stato molto gentile due volte, Grazie […]
5 ottobre 2017

Lettera 344

Allenarsi a Sognare     Ciao Papo, stasera mi sono allenato per la Festeria! Ieri abbiamo guardato un programma di cucina che mette in lizza quattro ristoratori. Carbonara, Cacio e pepe e Amatriciana ci avevano fatto sbavare come dei bull dog. Oggi Totta arrivava a casa tardi dall’allenamento cosi ho […]
4 ottobre 2017

Lettera 343

Io sono Te e Tu sei Me     Ciao Papo, buongiorno che vive del prossimo Buongiorno… Spazio, chiede spazio allo Spazio Terreno, lascia terreno al terreno. Acqua, scoscia nell’acqua zeppa d’Acqua. Sole, nutre sole, poche parole, Sole! Stella, non si chiede d’esser frammento di chissà quale Essenza, Brilla, Stella! […]
3 ottobre 2017

Lettera 342

Potere Parole     Ciao Papo, come suona bene “Ciao Papo”! Suona bene e suona tutti i giorni tra noi due. Buongiorno Abbraccio Amico Amore Bello! Animali Arrivederci Bacio Bellissimo! Birra Cantare Canzone Carlotta Cara Carezza Ciao Cuginetti Dentro la paura, fuori l’avventura! Dolce Facciamo il Bis! Festeria Figlio Giocare Genitore Grande Ciuccellone […]
28 settembre 2017

Lettera 338

Sulla figlia del dottore…     Ciao Papo, è una ferita aperta il tempo la sutura non le si mette sopra sale ma lei si apre e fa male. Non ci sono disinfettanti, creme, lozioni e medicine solo cuore, mente, ed un emotività organizzata per non perire del soffrire. I ricordi […]
27 settembre 2017

Lettera 337

Assorbire     Ciao Papo, e s’impara… S’impara ad andare avanti su binari paralleli. S’impara a rispettare l’acquarello anche se tu sei acrilico. S’impara a migliorare nella fatica e nel dolore col sorriso sulle labbra. S’impara che fatica e sorrisi si rimborsano e rinsaldano l’un l’altro. S’impara che ci si […]
26 settembre 2017

Presentazione de “La rivoluzione d’amore” a Modena

Venerdì 13 ottobre, ore 18.00, “Libreria Ubik” di Modena. Bella chiacchierata con “La rivoluzione d’amore” e l’amico Devrim Di Finizio. Aspettiamo tutti gli indigeni, autoctoni, aborigeni, limitrofi, auto e piedi muniti! Grazie!