Natale “Energia, Gesù, gorilla!”

 

Ciao Papo,
era il Natale del 2009, avevi 3 anni, scartati i regali, giocasti per oltre due ore con un gormita parlante che andava avanti imperterrito a ripetere la stessa frase ma non si capiva bene cosa dicesse. Durante il pranzo ci illuminasti: “Papà, il gormita metà uomo e metà sireno (un uomo pesce) dice: Energia Gesù Gorilla!”. Questo è l’ottavo Natale che ce lo ricordiamo e ridiamo. Oggi ridere ci serve più che mai! Ricordarti, averti dentro, sentirti in ogni cosa che facciamo e c’è intorno è inevitabile. La Meraviglia, perché anche in questa giornata così difficile sei tu a venirci in aiuto, è che ci hai lasciato così tanta roba bella dentro che non è solo uno strazio stare insieme e continua, in qualche modo sgangherato ma cazzutissimo, ad essere un festeggiarti. Ciò detto musica! Più che mai questa canzone quest’anno è azzeccata!
Per essere un Natale Perfetto vorrei stare da solo al buio in una caverna a solcare una galleria a testate, dicono non sia conveniente farlo… a me invece sembra l’unica cosa sensata da fare.

Papo, la Mamma, la Nonna e le Zie hanno preparato chili di Lasagna multigusto in tuo onore, se vuoi passare a farti una scorpacciata noi ti aspettiamo, non aspettiamo altro cazzo… beh, buon Natale Bello!
Papà

25 dicembre 2016

Lettera 105

Natale “Energia, Gesù, gorilla!”   Ciao Papo, era il Natale del 2009, avevi 3 anni, scartati i regali, giocasti per oltre due ore con un gormita parlante che andava avanti imperterrito a ripetere la stessa frase ma non si capiva bene cosa dicesse. Durante il pranzo ci illuminasti: “Papà, il […]
22 dicembre 2016

Lettera 102

Gioioso Bagliore   Ciao Papo, pensa che io e la mamma volevamo così tanto andare a scuola a sentire i canti di Natale davanti al Sindaco e le altre autorità cittadine che abbiamo sbagliato orario… e ci siamo salvati da un pianto in pubblico preannunciato, menomale, anzi che culo! Non […]
21 dicembre 2016

Lettera 101

Regali Gioia   Ciao Papo, hai visto che anche Javier Zanetti ha fatto la foto affinché vengano pubblicati i tuoi libri? L’unica volta che sei andato allo stadio era proprio per andare a vedere la partita di Zanetti… Papo, se sei d’accordo ho deciso per oggi che non ti faccio […]
20 dicembre 2016

Lettera 100

Affiorano i ricordi   Ciao Papo, no, non eri spacciato. Non lo sei mai stato. Almeno non per noi! Era per quello che la mamma ti sgridava quando esageravi ed io ti cazziavo quando esasperavi Totta. Da sfottente come te capivo quanto ti divertissi ma capivo anche lei quanto si […]
19 dicembre 2016

Lettera 99

Sei sempre piaciuto tantissimo a tutti   Ciao Papo, te la ricordi Alessia? E’ bellissima! Ed anche molto simpatica! Che tipa… mi fa ridere un sacco quando parla, come muove le mani e il collo… come guarda il mondo da dietro i suoi occhialoni. La sua mamma mi ha raccontato […]
18 dicembre 2016

Lettera 98

Figlio   Ciao Papo, ti scrivevo così quando sei nato.… Figlio che non è bello perché mio ma solo perché è figlio foglio bianco ho sonno, son stanco ma non te lo so dire e scoppio in un pianto. Bicchiere vuoto, calice da riempire, acqua da versare e gioia da […]
14 dicembre 2016

Lettera 94

Amore Plutonico     Ciao Papo, come stai? Sì, hai già capito a me continuano a chiederlo… penso che dovrei scrivere un cartello da portare al collo con scritto: “Mi è morto il più Bello, Divertente ed Intelligente dei figli, puoi farmi la cortesia di non domandarmi mai più ‘Come […]
12 dicembre 2016

Lettera 92

A volte esagero     Ciao Papo, lo dici tu a tutti per la felicità di Totta che finalmente ho finito il nostro blog? Digli che se pigiano qui: http://www.paposuperhero.com/site/biopapo/ ci sono tutte le spiegazioni per muoversi in completa autonomia nel blog e bearsi della tua storia, delle tua battute, […]
11 dicembre 2016

Lettera 90 e 3/4

Rifuggiremo gli stronzi…e tre!     Ciao Papo, qui da noi è domenica. Prima dell’alba. La gente normale dorme. La gente che ha un Sogno corre. Lo Zio Pallo prende su macchina e amici e va a correre la Maratona di Reggio Emilia. Sai che prima che tu nascessi anche […]
8 dicembre 2016

Lettera 90 e 1/4

 Rifuggiremo gli stronzi! Ciao Papo, lo dici tu a tutti che dall’altra parte dell’Infinito si pranza ognuno quando gli va? Invece da questa parte dell’Infinito c’è la famiglia, il lavoro, la quotidianità che fa il suo corso ed è una settimana abbontante che alla solita ora, tra le quattro e le […]