Il Randagio alla Luna

 

 

Ciao Papo,

di tanto in tanto nelle nostre Lettere passa il Randagio. Da giorni lo incontro in giro, non mangia, non dorme, sente una fitta nella bocca dello stomaco, cerca, gironzola, si gira da un lato e dall’altro, si alza, fa una pisciatina, no non per segnare il territorio, non ha territorio il randagio, vaga senza meta, qualche boccone d’avanzo, un vissuto glorioso, grandi speranze, intanto sta al suo posto, un posto che non c’è in ‘sto mondo.

 

esiste solo nei fumetti.
Anche Marciano non è stato imbattuto.

Rocky ha perso fuori dal ring
perché ha evitato Kid Rivera.

Nella vita reale non puoi evitare nessuno,
specialmente i peggiori: famiglia e amici.

La vita non è un incontro per dilettanti di tre round,
ma un campo di sterminio dove fai cose cattive per sopravvivere.

Un combattimento a pugni nudi in un porcile
senza campana o arbitro che ti salvino.

Ho più cicatrici nell’anima
che sulle sopracciglia.

Le ossa rotte non sono nulla
in confronto ad un cuore spezzato, ai sogni infranti.

Le donne, i tuoi figli,
si divertono a farti soffrire

più di un pugile
che tira colpi bassi.

Puoi forse vincere sul ring,
ma non vincerai mai

più di un paio di round
nella vita.

Forse è per questo che abbiamo gli sport.
Per illuderci,

pensando che è possibile vincere
qualche volta,

da qualche parte,
in qualche modo.
Paul Polanski

 

Si aspetta e si tace, in religioso silenzio. Soli sul dischetto davanti al portiere che ha le mani enormi e la porta si fa sempre più piccola. Soli raggomitolati su sé stessi, vestititi soltanto dei propri Sogni, protetti da un pezzo cartone, lo zerbino lo ripudia il randagio. Soli davanti al baratro, che mai nella vita ci saresti voluto stare e mai ci avresti voluto mettere qualcuno, lo ha già scritto Polanski come girano le cose in ‘sto mondo. Impara a respirare in assenza di ossigeno il randagio. Casa, non si può. Un occhio verde e uno marrone il randagio, come Bowie, come lui dopo aver incontrato Freddie, ulula alla Luna “Under pressure”, ma la Luna è redunda, pelanda e ascolta tutti e non parla con nessuno.

 

Papo, Buona Luna a Te che la svuoti e la riempi.

Papà

8 gennaio 2018
20140809_112751

Lettera 419

Il Randagio alla Luna     Ciao Papo, di tanto in tanto nelle nostre Lettere passa il Randagio. Da giorni lo incontro in giro, non mangia, non dorme, sente una fitta nella bocca dello stomaco, cerca, gironzola, si gira da un lato e dall’altro, si alza, fa una pisciatina, no […]
30 dicembre 2017
1560635_10204084619380149_4693537811952207218_n

Lettera 415

Spiegamelo Tu l’Amore     Ciao Papo, oggi finalmente sei tornato a salutare, quella Piumetta nel box non ce la poteva infilare nessuno se non Tu. Da una settimana sto uscendo a correre tutte le mattine perché ho bisogno di forza, vitalità, coraggio e stare bene. Tutte le mattine mentre […]
29 dicembre 2017
20140609_155306

Lettera 414

L’Orizzonte nella lente     Ciao Papo, me la fai fare qualche Sana Fragorosa risata?   “Papo, senti che bella la canzone di questo ragazzo, sai che è ricchione?”, Ti dico in procinto di mettere su una canzone di un famoso cantante, e parto per l’ennesima lunga spiegazione sui gay […]
22 dicembre 2017
IMG-20141116-WA0000

Lettera 409

Non so quando sarà ma Sarà!     Ciao Papo, ué Brad Pitt dei Bambini, va che faccia da Pirletto che hai…!! A Te la Responsabilità di sconfiggere la morte, a Noi quella di vivere. Confessioni di una mente pericolosa… Totta: “Io rido solo se vedo qualcosa che mi fa […]
16 dicembre 2017
20171215_193520

Lettera 404

Noi siamo Altro     Ciao Papo, hai visto quante Belle Persone nel video di Ti Amo Beby?   Tu sei il mio amor e io farò lo stesso per te io so che tu sai che io so che ti amavo ti amo e ti amerò per sempre nell’eternità. […]
12 dicembre 2017
IMG-20140915-WA0000

Lettera 401

Orgoglio di papà!   Ciao Papo, la Gioia di Vivere è dentro di noi, nascosta proprio nel posto più impensabile, esattamente come raccontano nelle Massime Zen e nelle Favole. Noi stessi è il posto più lontano e segreto ma nel contempo l’unico possibile dove trovarla, dove trovarci. Non è retorica […]
11 dicembre 2017
20171209_174210

Lettera 400

Fede     Ciao Papo, dicono che le cose belle sono fatte per durare poco. Solito senso di colpa da retaggio culturale catto-comunista o è davvero così? Papo, rare ma ci sono delle volte che è proprio difficile scriverti. Questa è una di quelle. Ieri ho iniziato a scriverti una […]
6 dicembre 2017
1402265_10151839813757399_85179549_o

Lettera 397

Arrotano parole    Ciao Papo, non lo sanno fare, non ci sanno andare, non lo possono pensare, devono solo fare. Morale o immorale, solo rispettare, dogma e altare. Fango, non è amare. Odio, per sé stessi. Ne avessero una loro da vivere non sarebbero marci, muti, inutili bigotti. Meglio le […]
5 dicembre 2017
20171205_143238

Lettera 396

Papo SuperHero     Ciao Papo, oggi ti regalo questo disegno che mi ha Regalato Filippo. Difficile farne uno più Bellissimo, c’è tutto:   Il Mostro di merda… Papo SuperHero sorridente che lo ferisce col suo monopattino… La Coppa Lasagna e la Coppa Raviolo… Nuvole che si squarciano con Saetta […]
1 dicembre 2017
IMG-20141109-WA0000

Lettera 394

Eterno Natale   Ciao Papo, ieri 30.11.’17 Sant’Andrea martire morto in croce, Allegria! Non ti ho scritto ieri perché ti avrei scritto così: Andrea venne legato e non inchiodato su una croce latina, simile a quella dove Cristo era stato crocifisso, ma la tradizione vuole che Andrea sia stato crocifisso […]