solo

 

 

Ciao Papo,
solo
tra
lacrime
sorrisi
urla
risate
disperazione
gioia
scopare
amare
disillusione
sogni
privazioni
regali
solo.
 
Solo, so io, lo so. Papo, come lo smonto “Solo”? Non lo smonto, non lo devo smontare, ci devo passare attraverso e imparare a starci bene dentro, abbracciarmi e venirmi incontro, realizzarmi, non dipendere, bastarmi, volermi bene, accettarmi. “Solo” non è rifugio dell’Ego ferito è Crescita dell’Anima, ciò che mi tocca vivere in ‘sto passaggio terreno per diventare il Miglior me stesso possibile come sei stato Tu.
Ho solo voglia di smettere di soffrire e di far soffrire ed anche in questo riuscirò imparando a bastarmi da Solo.
 
Ciao più Bello del mondo tra tutti i mondi possibili e non!
Papà
14 dicembre 2018

Lettera 577

solo     Ciao Papo, solo tra lacrime sorrisi urla risate disperazione gioia scopare amare disillusione sogni privazioni regali solo.   Solo, so io, lo so. Papo, come lo smonto “Solo”? Non lo smonto, non lo devo smontare, ci devo passare attraverso e imparare a starci bene dentro, abbracciarmi e […]
8 dicembre 2018

Lettera 574

Frutti di bosco     Ciao Papo, ieri dopo aver messo dritti i sassi a cuore qui sotto a dove ho posteggiato il Nostro CamperOne, ho camminato sotto una tenue pioggerellina da Arenzano a Varazze, tutta lungo il mare, circa venticinque chilometri, sei ore di camminata, forse ho smaltito i […]
8 dicembre 2018

Lettera 573

Cuori di sasso     Ciao Papo, tanti cuori intorno si lasciano trovare pazienti mani li mettono dritti in piedi Difficoltoso non è cercare ciò che desidera farsi trovare Difficoltoso è tornare a far pulsare un cuore di sasso. Papà
7 dicembre 2018

Lettera 572

Vivo Altrove     Ciao Papo, giornata particolare oggi, da album dei Ricordi. Ad aprirlo racconta queste: Parlando con Papo di attività belle da fare e imparare gli dico: “Papo, perché non impari per bene a suonare la chitarra? Sai che figo! Tutti i tuoi amici poi ti staranno intorno […]
4 dicembre 2018

Lettera 571

Parole e Musica incastonate tra Tempo e Spazio come Lettere e Piumette   Lettera 571Ciao Papo,Tempo e Spazio si aprono con un suono tenue, quasi un sibilo, un rantolo secco, un potente squarcio cui cedono il passo. In questo strappo riecheggia da questa e da quella parte dell'Infinito l'Essenziale Verità […]
3 dicembre 2018

Lettera 570

il we quasi Perfetto di Totta     Ciao Papo, si vedono le foto dall’altra parte dell’Infinito? Ti mando quelle del weekend quasi Perfetto di Totta. Sabato mattina insieme alla Nonna abbiamo marcato a uomo Emma, quanto è divertente e impegnativa ‘sta Tua Cuginetta…!!? Pomeriggio Totta ed io da bravi […]
2 dicembre 2018

Lettera 569

SuperPoteri in Omaggio     Ciao Papo, ti va di regalarmi un po’ del Vostro SuperPotere? “Papà ma che differenza c’è tra il toro ed il bue? Mi sembrano uguali…”. Io: “Il bue è il toro senza le palle, così non si accoppia” Ti rispondo. Tu stupito: “Ah, non lo […]
28 novembre 2018

Lettera 567

Fatti massaggiare i piedini dalle stelle     Ciao Papo, Totta s’è addormentata con le mie carezze sulla schiena ed è caduta cotta tra le braccia di Morfeo. Le ho soffiato un alito caldo in mezzo alle scapole, come facevo con Te. Ti ricordi? Poi con la mano provavo a […]
23 novembre 2018

Dall’altra parte dell’Infinito (Eros Ramazzotti Canta Papo)

  Dopo il Saluto di Jacopo Fo a Dario, Papo e Franca Rame, dopo il Corriere della sera (e a ruota tutte le testate giornalistiche nostrane), dopo Porta a porta, dopo Maurizio Costanzo Show e dopo l’interessamento di tutta l’editoria italiana e la mia scelta per Garzanti, anche un nostro […]
19 novembre 2018

Lettera 563

Le parole del cuore di pietra     Ciao Papo, ieri nel bosco ho camminato in salita, ho corso in discesa, mi sono perso, sono caduto ed ho messo dritto in piedi un cuore scheggiato. Questi i pezzi mancanti e le schegge cadute da quel cuore di pietra. Serenità passa […]