L’Orizzonte nella lente

 

 

Ciao Papo,
me la fai fare qualche Sana Fragorosa risata?
 
“Papo, senti che bella la canzone di questo ragazzo, sai che è ricchione?”, Ti dico in procinto di mettere su una canzone di un famoso cantante, e parto per l’ennesima lunga spiegazione sui gay e l’omosessualitá, discorso che in quel periodo era molto in voga a casa nostra. Digressione che parte dall’ostracismo della società ai danni dei gay, passando alla costatazione che il termine ‘Ricchione’ anche se simpatico è offensivo, finendo alla normalità di amare una persona del proprio stesso sesso. In conclusione Ti domando: “Hai capito Papo?”. Tu sfiancato: “Sì, ‘sto cantante è Ricchione!”.
 
Dopo cena, Totta propone un gioco: conta da 1 a 10 e fa un fragoroso “Bum!” dell’esplosione di una bomba; poi conta da 10 a 1 e fa un lievissimo “Puf…”. Tu Papo sbotti: “Ma che razza di gioco è!!? Un gioco di cavernicoli che non avevano niente…!!?”. Ci pensi qualche secondo e Ti auto-incalzi: “No, non è possibile! I cavernicoli non conoscevano le bombe… quindi potevano fare solo la seconda parte del gioco”. Ancora una pausa di riflessione e T’infili in un imbuto cosmico: “Ma che senso aveva fare solo la seconda parte del gioco!!? Quindi i cavernicoli conoscevano le bombe e le sapevano disinnescare!”. Morale: “Erano molto evoluti i cavernicoli! “.
 
Gita in un bosco vicino a casa, Tu Papo parli con una bimba sul nome del luogo: Castellazzo. La bimba Ti dice: “Una mia compagna di classe lo chiama Cazzellazzo”. Tu serissimo: “Ma è Cingalese?”.
 
A me oggi serviva proprio un po’ della Tua Medicina!
Grazie Orizzonte!
Papà
29 dicembre 2017

Lettera 414

L’Orizzonte nella lente     Ciao Papo, me la fai fare qualche Sana Fragorosa risata?   “Papo, senti che bella la canzone di questo ragazzo, sai che è ricchione?”, Ti dico in procinto di mettere su una canzone di un famoso cantante, e parto per l’ennesima lunga spiegazione sui gay […]
27 dicembre 2017

Lettera 412

Mettersi a posto la Vita     Ciao Papo, oggi è tornata a parlarci e a far parlare di Lei. La Zia Isa era stanca di stare da ‘sta parte dell’Infinito ed è tornata dove aveva voglia di stare. Io dopo un’intera vita vissuta non riesco proprio a vederla come […]
26 dicembre 2017

Lettera 411

Continuare a Nascere   Ciao Papo, Natale 2009, avevi 3 anni, scartati i regali, giocasti per oltre due ore con un gormita parlante che andava avanti imperterrito a ripetere la stessa frase ma non si capiva bene cosa dicesse. Durante il pranzo ci illuminasti: “Papà, il gormita metà uomo e […]
22 dicembre 2017

Lettera 409

Non so quando sarà ma Sarà!     Ciao Papo, ué Brad Pitt dei Bambini, va che faccia da Pirletto che hai…!! A Te la Responsabilità di sconfiggere la morte, a Noi quella di vivere. Confessioni di una mente pericolosa… Totta: “Io rido solo se vedo qualcosa che mi fa […]
21 dicembre 2017

Lettera 408

Lascia parlare il Silenzio     Ciao Papo, quanto sono dure le continue botte che tira ‘sta vita? Ma non era molto più facile chiudersi come hanno fatto quasi tutte le persone con un vissuto simile al mio? Arriverà Sorella Fede che resterà dentro e spazzerà via dolore, sofferenza e […]
19 dicembre 2017

Lettera 407

A denti storti   Ciao Papo, oggi ti voglio raccontare una storia.   Piccolo ti corre incontro con gli quegli occhi grandi pieni di speranza. Col sorriso buffo ingombrato da chi ha già i denti da adulto ma ancora la bocca da bimbo. Vorrebbe dirti mille cose ma non gliene […]
18 dicembre 2017

Lettera 406

Sei!     Ciao Papo, non sei una foto, non sei fermo, non sei immobile, non sei un ricordo, non sei una commemorazione, non sei quella parola orribile che pone fine a tutto. Sei mani, passi e sguardi, abbracci, carezze e baci, lacrime, sorrisi e risate. Sei una canzone che […]
18 dicembre 2017

Lettera 405

Non si finisce mai di sterzare per andare sempre dritto     Ciao Papo, come t’è passata la domenica? Cosa fai tutti i giorni che mi hai detto d’essere ancora più indaffarato di me? Com’è limitante la razionalità quando non c’è niente da capire e mettere in ordine a rigore […]
16 dicembre 2017

Lettera 404

Noi siamo Altro     Ciao Papo, hai visto quante Belle Persone nel video di Ti Amo Beby?   Tu sei il mio amor e io farò lo stesso per te io so che tu sai che io so che ti amavo ti amo e ti amerò per sempre nell’eternità. […]
13 dicembre 2017

Ti Amo Beby

I SuperEroe sono lieti di presentarvi il primo singolo del Disco SuPerEroe, in uscita a Marzo. La Canzone è manco a dirlo “Ti Amo Beby” scritta da Papo nel maggio 2015, a 9 anni, in taverna dai Nonni per fare concertino insieme alla sua sorellina Totta e i loro Cuginetti. […]