Campione del mondo dei due Mondi

 

 

Ciao Papo,
porta pazienza oggi, è domenica e Totta è a una festa di compleanno in piscina. Io tra poco vado a giocare a calcetto con Miky e Tommy, qui abbiamo sempre tutti la curiosità di sapere se Tu e Davide vi vedete e siete nello stesso Spazio. Ti chiedevo scusa perché volevo finire il discorso di prima… ci sono una ventina di signori che adesso hanno sui sessant’anni che quando io ero bambino nell’estate del 1982 vinsero i Mondiali, ancora oggi dopo trentacinque anni sono considerati Eroi. Ancora oggi si rivedono le immagini della loro impresa sportiva ed ancora oggi sono Epiche e Leggendarie! Ci uniscono tutti insieme e ci fanno sentire Popolo, Orgogliosi d’essere italiani, con le nostre tradizione ed i nostri accenti così diversi uno dall’altro, tutti insieme! Tutti figli delle pipe di Pertini e Bearzot. Sentirli raccontare di quei giorni ancora oggi è passato che non è mai passato, è Emozione Presente. Io l’ho sintetizzata a modo mio con ‘sta specie di poesia:

1982
Il mondiale vinto, la nascita di mio fratello, l’estate dai nonni a mille chilometri da casa.
Gentile che strappa la maglia a Zico.
I riccioli di Toni Schumacher e Joël Bats.
La cinquecento dello zio Marcello e i campanacci in festa.
“Tu sei sempre mia, anche quando vado via…”.
Lo zio Gianni in divisa dell’aeronautica.
Spadolini e Craxi. Le loro pipe e Pertini e Bearzot.
Un gioco che sembra vero. Un mondo che sembra genuino.
Una nazione e una nazionale che si rimboccano le maniche ed una per volta le cantano e le suonano ad Argentina, Brasile e Germania!
Io a sette anni che vedo tutto dal basso in alto.
Zoff che la ferma sulla riga di porta, Pablito che prima non ne prende una e poi che la mette sempre, l’urlo di Tardelli, l’eleganza di Scirea, i polmoni di Oriali, la classe di Conti.
E’ stato fantastico e non tornerà mai più.
Nella mia testa resta il film più bello che abbia mai visto.
E posso rivederlo ogni volta che chiudo gli occhi!
(Arcano Pennazzi Poeta dell’Arte Pallonara)

E’ Esattamente qui in ogni mio respiro, ogni istante Vivi e con te non ho manco bisogno di chiudere gli occhi per vederti Vivido, Allegro e Festoso! Il mio Campione del mondo dei due Mondi, di qua e di là dall’Infinito.
Il senso della posizione di Zoff, le redini di Scirea, la pressione di Gentile, le corse di Cabrini, i polmoni di Oriali, i Dribbling di Bruno Conti, gli schizzi di Tardelli e uno dei tanti Paolo Rossi che diventò per sempre Pablito. Allo stesso identico modo dieci anni di Te Papo, non mi ancorano in stallo ad un lontano ricordo ma mi Regalano e mi fanno vivere tutta la Meraviglia d’essere il papà del Campione del mondo dei due Mondi!

Torna a Divertirti, Grazie!
Papà

12 novembre 2017

Lettera 379

Campione del mondo dei due Mondi     Ciao Papo, porta pazienza oggi, è domenica e Totta è a una festa di compleanno in piscina. Io tra poco vado a giocare a calcetto con Miky e Tommy, qui abbiamo sempre tutti la curiosità di sapere se Tu e Davide vi […]
12 novembre 2017

Lettera 378

Artista del Tutto Insieme     Ciao Papo, la vita vera, fatta di ore che passano, susseguirsi di accadimenti, noia, cazzate e intuizioni, Ispira l’Arte. L’arte pesca nel quotidiano del vivere a piene mani e per ringraziarlo Cristallizza e Sublima Piccoli Preziosi Momenti di Magia Quotidiana rendendoli Eterni. Così nascono […]
10 novembre 2017

Lettera 377

Nella Luce di Papo     Ciao Papo, non vedo l’ora che esca il Tuo Disco! Non vedo l’ora scrivere e pubblicare il Libro a fumetti di Massime e Battute Tue e di Totta! Non vedo l’ora di Regalare Tutta la Vostra Bellezza, Leggerezza e Allegria all’Universo Intero! Vostra, Tutta, […]
9 novembre 2017

Lettera 376

Maestri di Umanità e Fantasia   Ciao Papo, martedì sera in Studio da Macilla ci hai illuminato! Le Tue Canzoni sono finite, ora le stiamo Impreziosendo e rendendo Uniche, come Meritano, inserendo stralci della Tua Voce Squillante, piena di Gioia e Vita! La Miracolosa Magia è che la Tua Voce […]
8 novembre 2017

Lettera 375

Preghiera della Fantasia     Ciao Papo, piano piano ci sto arrivando, senza assilli, con la Gioia propria di un padre nel seguire il percorso del proprio Figlio continuerò a cercarti e trovarti in Postulati Scientifici e Preghiere di tutte le tribù di questo Meraviglioso Pianeta che ospita noi esserini […]
7 novembre 2017

Lettera 374

RIP: Ridiamo Insieme Papo!     Ciao Papo, qualche giorno fa siamo andati al cinema, Totta con Cuginetti e Zii ha guardato da capo Thor, io e Mamma “Vittoria e Abdul”. Vittoria è la nonna di Elisabetta, l’attuale regina d’Inghilterra. Ti hanno sempre affascinato giornata e vita di “Sua Maestà […]
3 novembre 2017

Lettera 371

Prurito, Privilegio e Onore     Ciao Papo, oggi è venuta fuori questa:   Spargere sale, sulla neve non fa male sulle ferite è lacrimare. Reazioni cicliche ad impulsi atavici repliche perenni a smarrimento e paura imbuti cosmici per la mente non portano a nessun un dunque. Dunque, Orizzonte per […]
2 novembre 2017

Lettera 368

FARE FEDE     Ciao Papo, tre anni fa mi scappò di scrivere ‘sta roba riguardo il giorno dei morti:   “Anche nel giorno che commemora i nostri cari defunti la banalità e la sindrome del primo della classe si sprecano. Il mio pensiero, la mia stima ed il mio […]
1 novembre 2017

Lettera 367

Mixa Tu!     Ciao Papo, facciamo che oggi io ti do gli ingredienti e la nostra Lettera la monti Tu? Parto da una strofa molto significativa di Ventanas di Davide Van De Sfroos che è stata la Tua ninna nanna per tutti i giorni del Tuo scorso passaggio da […]
31 ottobre 2017

Lettera 366

Secondo Round     Ciao Papo, ieri notte è andato in onda il “Secondo round” con Maurizio Costanzo: http://www.raiplay.it/video/2017/10/Se-fatta-notte-d9e0f96b-1275-4d10-b813-8841cb9e1bb5.html (dal minuto 11:40). Io non ti so dire come sono andato, vivo sempre il momento della diretta senza prepararmi, prima e poi scrivo e soprattutto Ti scrivo. Io so solo che […]