Casa

 

 

Ciao Papo,
siamo a casa. Casa è sempre al suo posto che ti aspetta. Casa è stata anche da Genny&Gippy, Nives&Gerardo, Sonia&Biagio. Casa è dove ti senti e dove ti trattano come fossi a casa. Casa sono Carloggera e Leonacchio in ‘sta foto che mi hanno fatto sentire papà, amico e compagno di gioco. Casa è settembre da cui tutto riparte per un nuovo anno. Proviamo a capirci, organizzarci e darci nuovi orizzonti. Ti ricordi quando mi scervellavo per trovare attività che ti piacessero e avvincessero? Ma a te non fregava niente perché ti piaceva vivere così senza ansia, scopi ed obiettivi. Gioco, relax, film, vacanze in camper e scuola, era tutto il Tuo mondo.
Siamo tornati ieri mattina dopo un viaggio interminabile di sedici ore per percorrere mille chilometri. Ci siamo fermati a dormire un paio volte per un paio d’ore, io e Mamma accartocciati sui sedili anteriori. Anche la notte precedente non avevo dormito più di tre ore, soliti trambusti notturni. Ieri sono stato stravaccato tutto il giorno, un po’ ho dormito, un po’ ho cazzaggiato col telefono, stanco, scazzato e svogliato. Sono andato a correre per togliermi il torpore di dosso ma a metà percorso mi sono bloccato con la schiena ed ho camminato per un’ora e mezza con la zona lombare piegata a metà. Così, finalmente tornato a casa ho ripreso a stare stravaccato, stanco, scassato e svogliato. Sono i flussi delle cose e della vita che fa su è giù, ad un impegno intenso segue il relax anche per me che non so rilassarmi e devo sempre fare qualcosa. Papo, sei sempre stato molto più saggio di me.

Vado a lavorare.
Papà

27 agosto 2017

Lettera 313

Casa     Ciao Papo, siamo a casa. Casa è sempre al suo posto che ti aspetta. Casa è stata anche da Genny&Gippy, Nives&Gerardo, Sonia&Biagio. Casa è dove ti senti e dove ti trattano come fossi a casa. Casa sono Carloggera e Leonacchio in ‘sta foto che mi hanno fatto […]
26 agosto 2017

Lettera 312

Profeta dell’Amore     Ciao Papo, ma tu mi vedi quando ti scrivo? I primi sei mesi di notti insonni eri li accanto a me, ora dove sei? Ieri l’attenzione del mio sentire aveva bisogno di stare altrove. Ho iniziato a scriverti di mattino, poi siamo andati in barca, ho […]
23 agosto 2017

Lettera 311

Ehi Super… come stai?!     Ciao Papo, un anno fa oggi era il giorno della Speranza. Vegliavamo il tuo Bellissimo corpicino, ti riempivano di baci e incoraggiamenti sussurrati all’orecchio per farti svegliare dal torpore del coma. La macchina cuore polmoni teneva vivo il tuo Pregiatissimo involucro terreno e la […]
22 agosto 2017

Lettera 310

  Ciao   Ciao Papo, ciao figlio, ciao ragazzo Grande, ciao Grande Anima Antica in viaggio da secoli, ciao vuoto a rendere del resto di vita che mi spetta, ciao papà è sicuro che sei Tu il mio papà e non viceversa. Manco sono riuscito a dirtelo “Ciao” un anno […]
21 agosto 2017

Lettera 309

Coscienza delle Piumette     Ciao Papo, il Municiello, pozzaro, Municiello perché per proteggersi dall’umido indossava una veste con copricapo che lo faceva sembrare un monaco, s’arrampicava nei pozzi d’acqua esattamente come stai facendo Tu in questa foto. Si racconta della benedizione del Municiello, grazie alla quale le donne dopo […]
20 agosto 2017

Lettera 308

Aria di vacanza     Ciao Papo, ieri l’altro siamo stati a pranzo a casa di Enzo, O’ Professor, insegna all’università navale qui a Napoli, è un caro amico di Robertone, mi sta molto simpatico perché come Te e me ha ben calibrate le rotelle fuori posto. Ci ha portato […]
19 agosto 2017

Lettera 307

A Muntagna     Ciao Papo, la gente di qui lo chiama “A Muntagna” non vulcano. La prospettiva a noi consona è guardarti all’orizzonte, là nel luogo di Dei e Sogni da sopra le tue spalle guardi in giù a noi e ci vedi così, piccoli piccoli, inutili formiche laboriose, […]
17 agosto 2017

Lettera 306

Qualcosa ancora qui non va     Ciao Papo, “Caro amico ti scrivo Così mi distraggo un po’  E siccome sei molto lontano Più forte ti scriverò Da quando sei partito C’è una grossa novità L’anno vecchio è finito ormai Ma qualcosa ancora qui non va”. Un ragazzo è stato […]
16 agosto 2017

Lettera 305

Dolce Apocalisse     Ciao Papo, ieri in un negozio abbiamo visto un pupazzetto di Bruce Lee che aveva tutti gli snodi delle articolazioni di braccia, gambe e busto, polsi e caviglie comprese! Ti sarebbe piaciuto tantissimo! Esaudiva a pieno le tue richieste di esigente giocatore e collaudatore di personaggi. […]
14 agosto 2017

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO REPRISE

  La Vera Grandezza di alcune Persone   Ciao tutti, copio e incollo questo articolo che racconta della Vera Grandezza di alcune Persone. Molti tra voi sanno chi è Messi, quasi tutti sanno chi è Shakira. Pochi si ricorderanno di Jurgen Klinsmann, a quasi nessuno dirà qualcosa il nome Astutillo […]