Saggezza di lupo

 

Ciao Papo,
qualche giorno fa ho visto un documentario. Quanti ne abbiamo visti insieme. Quanti ne hai visti col Nonno Zazzà. Raccontava del ripopolamento dei lupi nel parco di Yellowstone. Nel 1980 un branco di dodici lupi viene inserito nell’ambiente naturale del parco, dopo 37 anni i miglioramenti nella flora e nella fauna hanno dell’incredibile. I cervi che stavano a valle lungo il letto del fiume, a causa del branco di predatori sono costretti a scappare su in collina. Questo fa partire una catena incredibile di benefici: ricrescono erba e piante, i cervi brucavano tutto e non facevano crescere niente. La crescita di erba e piante fa ripopolare la riserva di insetti, tornando gli insetti tornano a popolare la valle anche uccelli e roditori. Addirittura la rigogliosa crescita di arbusti e alberi ridà forma al letto del fiume che per decenni si era sfaldato creando poco più che un acquitrino. Il ricrearsi del bacino del fiume fa sì che i salmoni tornino a risalirlo per deporre le uova a monte di esso e anche gli orsi, simbolo del parco, ringraziano.
Papo, la Natura è un’Incredibile spettacolo di Perfezione, vero?
 
Ho scritto così nel tuo Libro:
“Ho visto dio, era nella morte di un bambino nato sano. Ho visto dio, era nella lunga vita di un bambino nato con una severa patologia. Ho visto dio, era nell’operosità di un padre che non si arrende di fronte a niente. Ho visto dio, era nelle lacrime e nello smarrimento di una madre. Ho visto dio, era in una famiglia tutta unita contro il mostro. Ho visto dio, era nella lasagna della nonna. Ho visto dio, era in uno di quei bellissimi cartoni animati che per un paio d’ore ti rapisce. Ho visto dio, era tra le nuvole a cavallo di un grosso drago. Allora siccome ho visto dio in ogni gesto e in ogni cosa, ho provato a parlargli ma aveva troppo da fare per starmi ad ascoltare. Scorreva nella linfa di alberi e piante; portava su e giù la marea; pompava sangue in ogni essere vivente; teneva in branco le gazzelle e affamato il leone. E mentre osservavo tutto ciò, ho incrociato il suo sguardo, una frazione di secondo, e ho visto che dio era donna, troppo affaccendata a regalare vita, riprendersela e trasformarla in nuova linfa per fermarsi a dare ascolto ai nostri perché. In quello sguardo di un istante, durato una vita, ho capito che la mamma di tutto e tutti è stata così generosa e furba da regalare a noi uomini, che ci crediamo il dio in terra, la ragione! Così da essere i fautori del nostro destino e trovarci o perderci, finché non torneremo, solo di passaggio, tra le sue braccia”.
 
La Natura è la stessa Madre che ti ha plasmato così Unico e fragile. Può sbagliare la Natura?
Il destino è così maldestro e burlone da fare scherzi di così pessimo gusto?
Abbiamo troppe domande e nessuna risposta davvero convincente. Il problema è insito nella domanda, non ci sono quesiti e questioni da porsi, c’è solo da imparare ad accettare.
Papo, non capisco quasi più niente di questa nuova vita che mi tocca vivere ma una cosa l’ho decisa, un signore tanto buono passato per ‘sto modo disse: “Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso”, questo lo ho deciso di essere.
 
Buona notte Piccolo Etologo!
Papà
30 maggio 2017
936162_10201131517514448_285647038_n

Lettera 239

Saggezza di lupo   Ciao Papo, qualche giorno fa ho visto un documentario. Quanti ne abbiamo visti insieme. Quanti ne hai visti col Nonno Zazzà. Raccontava del ripopolamento dei lupi nel parco di Yellowstone. Nel 1980 un branco di dodici lupi viene inserito nell’ambiente naturale del parco, dopo 37 anni […]
30 maggio 2017
Pilotta a Torino

La Rivoluzione d’Amore abbraccia tutta l’Italia

Ciao Tutti, domani a Torino “Bambino Libro”, un paio di Sorpresone di Papo ed io, cominceremo a portare “La Rivoluzione d’Amore” in tutte le librerie d’Italia. Sarà un momento allegro e spensierato, intendo e profondo, Leggero in stile Papo. Continuiamo a rendere omaggio alla Vita e al nostro SuperEroe Preferito […]
29 maggio 2017
estenews

La Rivoluzione d’Amore presentata a “Detto da voi”

Io, il “Bambino Libro” e chissà se anche Papo, siamo appena stati qui. Io mi sono trovato bene, con brave persone e seri professionisti. Non ho ancora rivisto il programma e non so se lo farò, non apprezzo riguardarmi. E’ stata una diretta nella quale spero di essermela cavata e […]
29 maggio 2017
10478180_10204125800649655_1985090987505899942_n

Lettera 238

Neruda e le infradito     Ciao Papo, prima o poi riusciremo a raccontarci degli scorsi giorni così densi. Ho bisogno di dormire e riposarmi. Ieri mi ha scritto una cara persona: E’ da tanto tempo che volevo regalarti questa poesia di Neruda, in realtà sono le parole di un […]
28 maggio 2017
1660625_10203171038861207_1883763693_n

Lettera 237

USA LA VITA!     Ciao Papo, quante cose che ho da dirti, come sono passate veloci queste giornate. L’intervento in televisione, tutte le persone che mi hanno scritto, a lavoro sono rimasto indietro, l’illuminante meeting sull’ipnosi, la festa della scuola di Totta e Tua. Sei passato a guardare il […]
26 maggio 2017
COstanzo Show

GRAZIE!

    CIAO A TUTTI, SONO SOMMERSO DAL VOSTRO AFFETTO E VI RINGRAZIO, TANTO! LO SO CHE IERI SERA IO E PAPO ERAVAMO IN TV DA COSTANZO, ME LO AVETE INCOLLATO SULLA BACHECA CENTINAIA DI VOLTE QUESTO VIDEO… 😉     CONTINUATE A POSTARMELO SULLA BACHECA, A FARLO GIRARE E […]
25 maggio 2017
TAVOLA DELLE VISUALIZZAZIONI DELLA FAMIGLIA VANIGLIA!

Lettera 236

Visualizzazioni     Ciao Papo, ieri è ricominciato il nostro frullatore, il mio luna park attonito e smarrito, le nostre emozioni e le cose divertenti del dietro le quinte con Renzi, Malgiolio, Gabbani, la Hunziker, la Signora Tina Montinaro e i veterinari che hanno operato il leone le raccontiamo domani. […]
23 maggio 2017
FB_IMG_1495540952891

Lettera 235

Bambino Libro   Ciao Papo, sono cotto. Ho la febbre quasi a 38 che per un uomo medio è una temperatura da precoma… oggi ho fatto l’idrante dal buco del tubo del bisogno grosso che non mi sono bastate le dieci dita delle due mani per contare le volte che […]
22 maggio 2017
20150705_195342

Lettera 234

Capo Branco     Ciao Papo, io da sempre scrivo. Scrivo battute, scrivo poesie, sognavo di scrivere un romanzo. Da sempre volevo scrivere un bel romanzo! Uno per scrivere un bel romanzo deve avere tra le mani una bella storia da raccontare se no di cosa scrive? Tu, Totta e […]
21 maggio 2017
10478150_10204215983344166_6672140244583879342_n

Lettera 233

Grazie Papo!     Ciao Papo, che tre giorni di casino eh… si sono appropriati tutti della mia bacheca e continuano a postare foto del Tuo Libro… è Bellissimo! Tutto spontaneo! Tutto così in linea con la Rivoluzione d’Amore! Anche se lo sai che un po’ mi girano le balle […]