Abbraccia chi ti abbraccia

 
Ciao Papo,
un jeans, un pantaloncino, 4 camicie, 5 magliette, 5 mutande, 5 paia di calzini, il costume, l’asciugamano, maglietta e pantaloncino da corsa, spazzolino, dentifricio, shampoo e deodorante. Tu dentro il Tuo Libro, Tu e Totta dentro “Mamma ho fatto la cacca dura come gli zoccoli di uno gnu”, i Tuoi Timbri, i disegni, Deadpool ed il resto delle cose che mi porto alle presentazioni di Bambino Libro per far vivere “La Rivoluzione d’Amore”.
C’è tutto vero Papo? Tu mi accompagni e viaggi leggero? Aereo, treni e camere d’albergo sono prenotate per una persona sola… vivi già  in una persona nuova? Ti Sei già  reincarnato in un essere umano o stai vivendo la vita di un qualche predatore? Una volta dicesti che nella tua prossima vita non volevi reincarnati in una preda. Il Lama tibetano mi disse che il nostro rapporto di karma è così¬ forte che in questa vita ti incontreremo nuovamente. Ti sto aspettando. Ti sto cercando, tutti i giorni. Diffondo la Tua Storia e il Tuo Messaggio perchè sei la persona e la storia più Bella, Affascinante e Incredibile che potessi conoscere e mi hai fatto tuo padre. Perchè voglio garantirti una buona reincarnazione. Perchè voglio incontrarti nuovamente faccia a faccia, Anima dentro Anima. Mi vuoi così¬ bene che trovi il modo di salutarmi con un Regalo quasi tutti i giorni. È questa la verità  in cui viviamo, c’è ancora chi la resiste, chi pensa sia solo una storia triste, chi realizza solo ciò che si vede, si tocca, si pesa, si misura, si vende e si compra e per tutti questi non ho altro da dire che faccio tutto questo per diventare il miglior amico di Lapo e fare party a base di trans e cocaina.
Papo è decollato l’aereo, ha volato ed è atterrato a Brindisi e non ho avuto nessuna paura. Volare è¨ stato un brivio di curiosità  Papo, tanta curiosità … com’è vivere nel mondo dove si vola sempre?
Tiziana a Specchia, Lucia a Potenza, Angela e tutte le mamme materane, Sonia a Maratea in questi giorni conoscerò queste belle persone che ci hanno voluto con loro per presentare il Tuo Libro. Saranno tutte Belle presentazioni come lo sono state fino ad ora, come questa intervista in tv con Dolores, anche se riguardo lo “Stupore” non ho saputo rispondere perché è¨ una di quelle emozioni insieme alla gioia e alla felicità  che mi è stata strappata di dosso.
Non gioisco ma forse mi aspetto troppo dagli altri che potrebbero far Volare la Tua Storia e invece non se ne curano, probabilmente è così¬ Rock e Avanti che non la capiscono… faccio come mi hai insegnato Tu che manco ti curavi di quello che non potevi fare e ti beavi e godevi di tutto il resto! Lascio che distratti, menefreghisti ed insolenti si cancellino da soli dai miei giorni e godo di chi ha da regalarmi belle emozioni. Anche da Totta ho tantissimo da imparare: “Papà  sai che mi piacciono i segreti e sono brava a mantenerli?”.
Io: “Ah, sì¬!!? Brava! E come fai?”.
Totta: “Mi dimentico quello che mi dicono…”.
Ribaltato!

Mi ribaltate tutte le volte che vi vedo, vi ascolto e vi penso!
Papà

 

 

 

9 luglio 2017
Immaginef

Lettera 274

Abbraccia chi ti abbraccia   Ciao Papo, un jeans, un pantaloncino, 4 camicie, 5 magliette, 5 mutande, 5 paia di calzini, il costume, l’asciugamano, maglietta e pantaloncino da corsa, spazzolino, dentifricio, shampoo e deodorante. Tu dentro il Tuo Libro, Tu e Totta dentro “Mamma ho fatto la cacca dura come […]
7 luglio 2017
2816_1129423040160_1021111_n

Lettera 273

Avanti a tutta Dritta!     Ciao Papo, quante zanzare ci sono a Novara!!? Dopo aver ripetutamente sbagliato strada, prima verso i laghi e poi verso Como, a Saronno abbiamo finalmente preso la strada giusta verso il Circolo dei lettori novaresi. Anche ieri La Rivoluzione d’Amore è stata manifesta! Stupore, […]
6 luglio 2017
557475_10201988107648666_1577879222_n

Lettera 272

Bello o brutto che sia     Ciao Papo, ci hai anche insegnato come si fa a morire: di corsa, spensierati, allegri e sorridenti incontro a quella porta chiamata morte. In soli dieci anni ci hai insegnato più cose tu che tutto ‘sto stuolo di vecchi arrancanti che abbiamo intorno. […]
5 luglio 2017
Foto per 271

Lettera 271

Finché     Ciao Papo, te lo dico, stasera sarò confusionario e sconclusionato, fa caldo, sono stanco, ho mal di testa, devo fare mille cose e tra poco arriva per cena Zio Pallo e ci guardiamo un film. Ieri sera ho guardato “La Comune”, mi interessava perché quando tu eri […]
5 luglio 2017
19577458_495642660783037_1550480769912687497_o

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO per ognuno, uno ad uno, dei 17.000 pigiatori di like alla pagina feisbuk Papo SuperHero e poi desaparecidos

  Ciao, scusami, magari continui a seguire Papo e sai già tutto, non riesco a comunicare con tutti voi lettori, quindi, se ti fossi perso dei pezzi desidero segnalarti che il romanzo “La rivoluzione d’amore” ispirato alle Lettere a Papo è uscito lo scorso 18 maggio scorso: http://www.garzanti.it/…/andrea-pilotta-la-rivoluzione-dam…/ Si tratta […]
4 luglio 2017
1509699_10203648431755731_564718432605552087_n

Lettera 270

Ulallà, Falele, Macaca e Banana!     Ciao Papo, ieri ti raccontavo di Vasco, delle 220.000 persone al concerto e mi è venuto in mente questo: “L’ultima grande passione di Papo è Marilyn Manson. Eccolo in concerto con la sua band! E lo stuolo di cadaveri decapitati…”. Feisbuk mi ricorda […]
3 luglio 2017
1558463_10202954834056222_863098538_n

Lettera 269

Papo, Vasco e “Chi c’ha le Orecchie… ci sente!”     Ciao Papo, Totta, Mamma, cuginetti e Zie sono al mare. Sei passato a trovarci? Sveva appena scesi dalla macchina ha trovato la tua classica Piumetta piccina, bianca e candida. Io ieri mattina a correre nella laguna dentro la pineta […]
29 giugno 2017
18945153_1286344481482785_1665638641_n

Lettera 267

Empatia portami via!   Ciao Papo, ieri ho poi deciso di non scriverti. Giornata intensa a lavoro, fatto preventivi e finito un disegno. Verso le sette di sera sono andato in onda sul canale 19 in un intervista di presentazione del tuo libro con una giornalista davvero Brava, Dolce ed […]
27 giugno 2017
Pilotta Mio 29.06_Pagina_1

Lettera 266

Cronaca ai Picchiatelli     Ciao Papo, i giornalisti fanno cronaca e per quanto umani sono devono scrivere così se no li prendono per spostati. Noi invece possiamo godere del privilegio d’essere Picchiatelli e continuiamo a vederla così:   Abbiamo intavolato una disquisizione scientifica riguardo la razza di Luna. Nik […]
26 giugno 2017
20170625_173442

Lettera 265

Vedi Napoli e poi muori     Ciao Papo, compreso giovedì scorso qui in piscina vicino casa nostra abbiamo fatto quattro presentazioni in quattro giorni. Da Napoli sei passato di sicuro perché ti si sentiva forte nell’aria, nel calore delle persone, mi hai pure Regalato la Piumetta Danzante! Sai Papo […]