Non si perde nulla

 

 

Ciao Papo,
qui siamo in mezzo al lago di Mergozzo con il peladó, come dice Diego. Lassù c’è la cascata del Toce, dove dicevi saresti andato a vivere da grande. Il luogo della Tua Anima, lì dove volevi andare ogni volta che partivamo con il Nostro CamperOne. Lì dove abbiamo liberato i Tuoi capelli, Spirito della Tua Anima Antica in viaggio da secoli. Lì dove torneremo con chi desideriamo proseguire questa nuova Avventura, in cerca di coraggio per un nuovo viaggio, in cerca di coraggio per un lungo viaggio. Così come hai scritto e cantato Tu.
Totta ha fotografato l’Orizzonte specchio tra di qua e di là dall’Infinito, Sveva ha trovato il sasso a Cuore, Diego non smette mai di chiedere e parlare di Te. Ieri siamo tornati a casa un po’ prima per festeggiare i due anni di Emma Sole. Diego fino al momento in cui siamo arrivati alla festa era felice e contento, tutto a un tratto si è incupito, se ne è stato in disparte e chiedendogli cosa avesse è esploso a piangere perché gli mancava il suo Papo. Ha detto che lui lo sa che Tu da un’altra parte sei vivo ma è qui con Noi che dovevi restare a fare casino, divertirci e giocare! Papo, lo so che hai una predilezione per Diego, me lo dice Zia Palli che Lui ti sogna spesso e me lo conferma il Ponte che di tanto in tanto vai a trovarlo, stanotte Regalagli un Bel Sogno!

Tutto Torna,
come in ogni risvolto della Tua Storia
non si perde nulla,
non si ricorda,
si vive ancora,
pulsi in ognuno di Noi
come una ferita aperta alla luce del sole,
fa un male cane ma non sanguina,
sprizza Tutta la Tua Bellezza e Gioia Vitale,
si respira ancora quell’aria,
Profuma della Tua Leggerezza.

Grazie!
Papà

9 luglio 2018

Lettera 502

Non si perde nulla     Ciao Papo, qui siamo in mezzo al lago di Mergozzo con il peladó, come dice Diego. Lassù c’è la cascata del Toce, dove dicevi saresti andato a vivere da grande. Il luogo della Tua Anima, lì dove volevi andare ogni volta che partivamo con […]
8 luglio 2018

Lettera 501

Cuore di lago     Ciao Papo, Ti ha trovato o Ti sei fatto trovare nel sasso a Cuore dentro l’acqua del lago di Mergozzo da Sveva. Quante Sorprese, quanta Meraviglia, quanta Gioia e quanto Divertimento ci hai Regalato in questi due giorni distanti due anni dai giorni più Belli. […]
8 luglio 2018

Lettera 500

Orizzonte Infinito     Ciao Papo, ha notato i colori e scattato la foto ieri sera Totta nella Nostra Mergozzo. Un fine ostacolo che separa due dimensioni che si specchiano una nell’altra, dev’essere proprio così tra di qua e di là dall’Infinito. Grazie! Papà
7 luglio 2018

Lettera 499

A tutta Dritta     Ciao Papo, eccoci qui dopo due anni per la prima volta via sul Nostro CamperOne nella Nostra Mergozzo, anche da qui mancavamo da due anni… “Dentro la paura, fuori l’avventura!” va sempre così come hai detto Tu. Va che “L’Amore Vive dell’Unica pretesa di cui […]
5 luglio 2018

Lettera 498

Energie Sottili     Ciao Papo, ci sono i mondiali di calcio, non seguo molto, guardo dopo le partite i gol su youtube, mi piace sempre guardare i gol, lo faccio da quando sono bambino.   Giocando a palla al parco, Tu in pieno delirio Mondiale: “Papà para questa! Io […]
29 giugno 2018

Lettera 497

Il mare all’Orizzonte     Ciao Papo, qualche giorno fa in piscina con Totta provavo ad insegnarle a fare i tuffi. Non si slanciava abbastanza con le gambe, non piegava a sufficienza le spalle quindi prendeva di continuo spanciate. All’ennesima volta che le mimavo l’incassatura della testa nelle spalle mi […]
27 giugno 2018

Lettera 496

Immortale     Ciao Papo, ci sono certe Lettere che da scrivere sono molto più dure di altre. Di solito raccontarti non è affatto duro, anzi! E’ il mio momento di Leggerezza. Non è tanto pesante buttare giù queste righe ora, è stato pesante recepire il messaggio che Tu in […]
20 giugno 2018

Lettera 495

Bulimica Consapevolezza     Ciao Papo, un paio di sere fa è successo da capo… Treno, diario di viaggio… Come da prassi, mentre io mastico gomma del Ponte, affianco ho alito di muflone che s’è mangiato tutti i cadaveri reperiti sopra e sotto al ponte. Non sazio lo racconta allegramente […]
18 giugno 2018

Lettera 494

La lasagna di ieri     Ciao Papo, com’era la lasagna ieri sera? Totta ha detto che era buona! Non esattamente come quella di Nonna ma buona! Totta ha giocato con le bimbe di Devrim e non è stata ad ascoltarmi troppo. Va bene così! Totta sa andare oltre, come […]
14 giugno 2018

Lettera 493

Durante…     Ciao Papo, come va a finire lo sappiamo Tutti! Il problema è il durante, soprattutto adesso. Sono questi 22 mesi, i prossimi 10, 20, 30, 40 anni di incognita, dubbio, incertezza, dilemma, complicazione, difficoltà, preoccupazione, pensiero, grattacapo. Paura no, non esiste più nessuna paura in me. Vinta […]