Cocco Dio

 

 

Lettera 673Ciao Papo,mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del "Cocco Dio" vero?Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per le strambe Leggi dell'Universo a me la Comicità serve per salvarmi il culo ogni giorno! Non me ne lamento, anzi! Ho un Grande Patrimonio a riuscire a salvarmi il culo da solo!Papo, e se il Senso mio (Nostro) fosse semplicemente Vivere e Raccontare la Nostra Storia? Per passare a ‘sto mondo le Tue due Immense Lezioni:1 “Usa la vita! Vivi con Leggerezza!” (Durante i Tuoi 10 anni di percorso terreno).2 “La morte non esiste” (Dall’Oltre Tu comunichi e mi mandi Regali).Ed invece per far diventare il Nostro Sogno e la Nostra Missione il mio Lavoro, devo pensare a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Devo averlo anche ben chiaro per riuscire a renderTi il Miglior Servizio e non fallire.Un genitore, un padre soprattutto non scrive Lettere a suo Figlio, non appunta tutte le cose che dice suo Figlio, non gli scrive una Lettera, la prima Lettera, sette mesi prima che suo Figlio venga al mondo. Ci sono due dettagli di quel sogno che poi ti saranno propri. Chi studia le fenomenologie dell’Oltre dice che questo mio impulso naturale e spontaneo è determinato dal Patto tra la mia e la Tua Anima. Tra Noi c’è un Patto di Anime. Ora, tutti i bimbi sono simpatici, Tu Papo molto Oltre la media, sei sempre stato un Fenomeno di Ironia, Comicità e Sarcasmo. Quale bimbo all’età di 4 anni può scrivere un libro da navigato cabarettista?Quale bimbo dice a 3 anni: "che palle la vita, si vive e poi si muore, si vive e poi si muore…", "Usa la vita!", "Dentro la paura, fuori l'avventura!", e tutte quelle che hai messo in fila una all'altra. La Comicità è sì il Nostro Tratto Distintivo, è anche la Nostra risorsa comunicativa per arrivare ai cuori, entrare e fare breccia. Promuoviamo Amore. Chi ci legge ride, si commuove e sta meglio. Passa Amore, Energia, Speranza, Fede.Il fatto che Tu Papo fossi un Bimbo Genio di Comicità, Saggezza e Buon Umore e che io abbia il Dono di saper scrivere ed emozionare e che permanga un Allegro Minchione e faccia ridere la gente, sono i mezzi che l’Universo ci ha fornito per arrivare alle persone di ‘sto mondo per raccontargli e fargli vedere manifeste, attraverso la vita terrena di Tua e mia quelle due Immense Lezioni di sopra. Non basta questo per avere le idee chiare su chi sono e cosa faccio?Mi spremerò le meningi sul chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Tutto ciò che ho scritto qui sopra è ciò che Vivono e Sentono la mia Anima ed il mio Cuore, ciò da cui non voglio e non posso slegarmi pensando a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Cocco Dio Papo, non smettere mai di Ispirarmi Allegria, Gioia e Divertimento! Grazie Bello!Papà

Pubblicato da Papo Superhero su Venerdì 28 giugno 2019

 

Ciao Papo,
mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del “Cocco Dio” vero?
Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per le strambe Leggi dell’Universo a me la Comicità serve per salvarmi il culo ogni giorno! 
Non me ne lamento, anzi! Ho un Grande Patrimonio a riuscire a salvarmi il culo da solo!
Papo, e se il Senso mio (Nostro) fosse semplicemente Vivere e Raccontare la Nostra Storia? Per passare a ‘sto mondo le Tue due Immense Lezioni:
1 “Usa la vita! Vivi con Leggerezza!” (Durante i Tuoi 10 anni di percorso terreno).
2 “La morte non esiste” (Dall’Oltre Tu comunichi e mi mandi Regali).
Ed invece per far diventare il Nostro Sogno e la Nostra Missione il mio Lavoro, devo pensare a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Devo averlo anche ben chiaro per riuscire a renderTi il Miglior Servizio e non fallire.
Un genitore, un padre soprattutto non scrive Lettere a suo Figlio, non appunta tutte le cose che dice suo Figlio, non gli scrive una Lettera, la prima Lettera, sette mesi prima che suo Figlio venga al mondo. Ci sono due dettagli di quel sogno che poi ti saranno propri. Chi studia le fenomenologie dell’Oltre dice che questo mio impulso naturale e spontaneo è determinato dal Patto tra la mia e la Tua Anima. Tra Noi c’è un Patto di Anime. Ora, tutti i bimbi sono simpatici, Tu Papo molto Oltre la media, sei sempre stato un Fenomeno di Ironia, Comicità e Sarcasmo. Quale bimbo all’età di 4 anni può scrivere un libro da navigato cabarettista?
Quale bimbo dice a 3 anni: “che palle la vita, si vive e poi si muore, si vive e poi si muore…”, “Usa la vita!”, “Dentro la paura, fuori l’avventura!”, e tutte quelle che hai messo in fila una all’altra. La Comicità è sì il Nostro Tratto Distintivo, è anche la Nostra risorsa comunicativa per arrivare ai cuori, entrare e fare breccia. Promuoviamo Amore. Chi ci legge ride, si commuove e sta meglio. Passa Amore, Energia, Speranza, Fede.
Il fatto che Tu Papo fossi un Bimbo Genio di Comicità, Saggezza e Buon Umore e che io abbia il Dono di saper scrivere ed emozionare e che permanga un Allegro Minchione e faccia ridere la gente, sono i mezzi che l’Universo ci ha fornito per arrivare alle persone di ‘sto mondo per raccontargli e fargli vedere manifeste, attraverso la vita terrena di Tua e mia quelle due Immense Lezioni di sopra. Non basta questo per avere le idee chiare su chi sono e cosa faccio?
Mi spremerò le meningi sul chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare. Tutto ciò che ho scritto qui sopra è ciò che Vivono e Sentono la mia Anima ed il mio Cuore, ciò da cui non voglio e non posso slegarmi pensando a chi sono, cosa faccio, perché lo faccio e dove voglio andare.

Cocco Dio Papo, non smettere mai di Ispirarmi Allegria, Gioia e Divertimento! Grazie Bello!
Papà

28 giugno 2019

Lettera 673

Cocco Dio     Lettera 673Ciao Papo,mi bazzicavi intorno mentre mi è arrivata la stolta genialata del "Cocco Dio" vero?Quanto ho riso! Quanti amici ho fatto ridere e mi hanno dato del matto… pochi, i soliti. Se lo postavano Maccio Capatonda o Luis Sal prendevano un milione di visualizzazioni… per […]
27 giugno 2019

La morte non esiste

Faccio che non commento e mi Beo di ciò che Grazie a Papo, Vivo, Vedo e Sento. (Manuela Pompas è un’autorevole giornalista e scrittrice che da quarant’anni si occupa seriamente di queste tematiche. Da Ascoltare! Resta dentro niente a pigiare cuori e pollicioni a prescindere senza Ascoltare).
25 giugno 2019

Lezioni Imparate, da Tatuarsi in fronte, sul Cuore e sul Culo.

  Salissi oggi, come Mosè sul Sinai, dopo aver Vissuto tra gli esseri umani e le cose degli esseri umani, porterei queste Regole Universali proprie dell’essere umano a Dio:   “Se vuoi essere felice, stabilisci degli obiettivi che governino i tuoi pensieri, liberino la tua energia ed ispirino le tue […]
23 giugno 2019

Lettera 669

Ricordi Vivi     Ciao Papo, oggi è passata una settimana intera da quando hai portato a completamento la Tua Prova del 9 del fatto che Tu Altrove Sei Vivo e che la morte non esiste! Non riesco ancora a scrivertelo… sai quanto ne sono felice e sai che ce […]
19 giugno 2019

Lettera 668

Angelo del Vento     Ciao Papo, cosa sei riuscito a Combinare domenica scorsa facendo incontrare il Nostro Ponte, Sonia, e Max…!!? “Ciao sono l’Angelo del Vento, sono Papo, finalmente sono riuscito a farvi incontrare” così gli hai detto. Sei riuscito a portare a Compimento e Chiudere il Cerchio della […]
11 giugno 2019

Lettera 667

Nodi di Famiglia     Ciao Papo, sabato alla festa della scuola di Totta hanno giocato a gavettonarsi. C’erano anche i Cuginetti, Sveva tutta infradiciata ha voluto cambiarsi in auto da sola, con su le tenare una signorina. Diego l’ho lasciato al parco sull’altalena mentre accompagnavo Sveva verso l’auto. Mi […]
9 giugno 2019

Lettera 666

Lettera della Bestia       https://www.facebook.com/1728173864108020/videos/260101418257173/ Ciao Papo, Lettera numero della Bestia oggi… Tu Papo: “Nonna tu perché non lo vuoi il cane?”. Nonna: “Perché non voglio pulire cacca, pipí e non voglio mi rovini i mobili e il divano”. Tu: “Eh ma tu pensi troppo!”. Vorrei chiuderla qui […]
8 giugno 2019

Lettera 665

sss       Ciao Papo, gli scorsi giorni mi sono arrivate queste: Ami di seta esche per allocchi. Rigagnoli di sangue Universi Infiniti. Sentieri lastricati brace di pene anticamera del male asilo del giusto. Tutto Legato Insieme al di là di ogni razionale compensione. Sentire unico vero volto dell’Amore. […]
7 giugno 2019

Lettera 664

Sempre più Grandi     Ué, ciao Papo! Totta ha finito le elementari ed ha pianto tanto. Disperata Lei e le sue amiche. Ciucciellone che non sono altro…!! Chissà che risate che Ti sei fatto Tu se passavi di lì…!! Mi dai una mano a farla distrarre e a farla […]
6 giugno 2019

Lettera 663

Imparare a Scegliere!     Ciao Papo, abbiamo dormito così stanotte sul divano vero? Crollati da un sonno arretrato dal quale per riprenderci dovremmo andare in letargo sei mesi. Sconfitti dalle polpette di pane fritto della Nonna Mina. Bolli da pagare, fatto! 100 Nostri libri acquistati da Garzanti e da […]