L’URLO DEL BRANCO

 

 

Ciao Papo,
ho bisogno di urlare a squarciagola questo a ‘sto cazzo di mondo:

“A me urta profondamente conversare di queste cose con chi non le ha vissute e non le può capire. Non si può capire cosa vuol dire venire amputati nel corpo, nell’Anima e nello Spirito vivendo ogni giorno l’amputazione fisica di Sé Stessi dal proprio Figlio. Mi urta ancora di più parlarne con chi le ha vissute e le rifugge perché gli fanno male. La Straordinarietà mia, di Papo e di Totta è che stiamo Bene Insieme! Non è una perpetrazione indefessa del dolore! È Arte, Poesia, Letteratura, Comicità, Benessere, Condivisione, Amore Viscerale! Lotto ogni giorno con il pregiudizio culturale che se ti è morto un figlio (che parole depotenzianti, svilenti, atroci e di merda che usano gli esseri umani troppo umani) devi essere serio, mesto, triste, mettere in piedi una onlus e fare beneficenza. PORCO DIO! PORCO ZEUS! PORCO ALLAH! Porco uomo deficiente di merda asservito alla “Cultura del Dolore!” per essere inquadrato, pilotato e produrre senza rompere i coglioni in questa merda di meccanismo ad ingranaggi che chiamiamo società. Società che si muove per far crescere i fatturati aziendali e non per la Crescita, lo Sviluppo e l’Evoluzione degli Esseri Umani e delle loro Anime!
Porco Buddha no! Perché Buddha è Uomo! Perché ognuno di Noi è Buddha! Ognuno di Noi è il proprio stesso Buddha di Se Stesso!
Il Senso di ognuno di Noi e di questo passaggio terreno che chiamiamo Vita è imparare a Sceglierci e Perseguire la Nostra Intima e Privata Felicità! Felicità Personale che si Integri con la Felicità Collettiva!
L’Unico Dio è la Natura. L’Unico Dio è la Donna. L’Unico Dio è la Nostra stessa Natura di Esseri Umani non una merda di dio dogmatico che ti dice cosa cazzo devi fare della tua vita con la sua falsa morale. L’Unico Dio è l’Universo! L’Universo tra di qua e di là dall’Infinito che muove Energie Sottili che Muovono e Governano le Intuizioni e l’Amore che Vive e Abita questo pianeta finito. L’Unico Dio è l’Universo in cui Vivono le Nostre Anime! Vivono, fanno esperienze terrene, Evolvono, tornano e restano in un Limbo Spaziale a Maturare. L’Unico Dio è la Felicità che siamo chiamati a perseguire e Vivere ovunque sia la Nostra Anima!”.

Papo, lo sto urlando a me stesso! Sono stanco e stufo di non essere compreso, di essere strumentalizzato e di correre in salita. Non mi sto inimicando Dio, Zeus e Allah, sono StraPronto per andare a Vivere tra gli Astri! Non sono più disposto a sopportare e a vivere di merda ciò che ritengo inutile e deleterio per Me e per la Mia Evoluzione. Non me lo ha detto un cazzo di dio che Tu dall’Altra parte dell’Infinito sei Vivo! Non me lo ha venduto nessuna religione e nessun corso! Ti sono venuto a prendere attraverso tutto lo Scibile Umano e Tu ti sei Sempre fatto Trovare! Eri lì che mi Aspettavi! Ti sono venuta a prendere attraverso tutte le religioni e tutte le filosofie e discipline di vita e Tu ti sei Sempre fatto Trovare! Eri lì che mi Aspettavi! Sono incazzato con le chiusure e le paure di noi altri esseri umani che deleghiamo agli altri, un cazzo di dio, ciò che dobbiamo solo noi, ognuno di noi a Se Stesso! Alla persona più Importante della Propria Vita. È tanto Facile la vita se Viviamo nella Nostra Personale Felicità! Vivere la Nostra Personale Felicità è l’Unico Senso che ha ‘sta Vita! Grazie Papo che me lo hai insegnato per dieci anni, ogni Santo giorno della Tua ultima Vita! Grazie Papo che me lo hai insegnato così che io aiuti Totta a Viverlo! Grazie Papo che me lo hai insegnato per farlo io stesso con la mia vita, con le mie Doti, i miei Talenti e i miei Sogni per Essere Me Stesso e non il surrogato di qualcosa che mi somigli che gli altri scelgono per me.
Dio, Amore, Felicità, Universo, Infinito sono la stessa identica Roba Meravigliosa!

Grazie Capi Tribù dei Musi Belli, puzzate proprio del mio Branco! Solo nel mio Branco trovo pace.
Papà

26 settembre 2019

Lettera 750

L’URLO DEL BRANCO     Ciao Papo, ho bisogno di urlare a squarciagola questo a ‘sto cazzo di mondo: “A me urta profondamente conversare di queste cose con chi non le ha vissute e non le può capire. Non si può capire cosa vuol dire venire amputati nel corpo, nell’Anima […]
25 settembre 2019

Lettera 749

essere Esseri Straordinari!       Ciao Papo, Totta ha messo l’apparecchio! Era tutta contenta di metterlo! Ora le dà già un po’ fastidio… è tutto ampiamente sopportabile! Ti ricordi che volevi metterti anche Tu l’apparecchio e pure gli occhiali! Perché eri Troppo Bellissimo e coi i capelli lunghi e […]
23 settembre 2019

Lettera 747

A tutta Dritta verso Hollywood!     Ciao Papo, ho ripulito l’archivio fotografico di Google, fino a questa foto. Fino a quando non c’era niente da cancellare. Un cuore dentro una montagna, ciò che abbiamo visto io e Mamma usciti dall’ospedale di Trieste. La Tua prima nuova foto nelle Tue […]
22 settembre 2019

Lettera 746

emozioni e Sentimenti     Ciao Papo e Totta, mi è successa una roba bella, quando io mi apro mi succedono e mi succederanno ancora un sacco di Robe Belle! Da venerdì a poco fa ho partecipato a un corso di formazione per imparare a Conoscermi fino in fondo, imparare […]
19 settembre 2019

Lettera 745

Papo e Totta, Infinite Essenze dell’Infinito     Ciao Andrea, sono Jacopo, Jacopo Pilotta al secolo, nel 21esimo di secolo, in altri secoli ho avuto altri nomi; sono Papo per tutto il vostro ed il mio mondo; “Progetto Piccolo Agato” prima che venissi al mondo, mi chiamavate così tu e […]
18 settembre 2019

Lettera 744

Ciao Tutto ciò che Sei!       Ciao Papo, oggi Te ed io facciamo questo Ennesimo Dono a ‘sto mondo distratto. Mi ha scritto una mamma con un vissuto come il mio, le ho risposto così, Esattamente come mi hai Dettato, Disegnato, fatto Sentire e Vedere Tu!   A: Penso […]
17 settembre 2019

Tutti i numeri di “Ti Amo Beby”

  Ti Amo Beby I SuperEroe sono lieti di presentarvi il primo singolo del Disco SuPerEroe, in uscita a Marzo.La Canzone è manco a dirlo "Ti Amo Beby" scritta da Papo nel maggio 2015, a 9 anni, in taverna dai Nonni per fare concertino insieme alla sua sorellina Totta e […]
16 settembre 2019

Lettera 743

Il Cammello con le Corna   Lettera 743Ciao Papo,il 16 settembre 2010 Te ne uscivi fuori con questa:"Papà la mamma mi ha detto che sei stato ad un corso di teatro. Perché vuoi ancora fare gli spettacoli?" mi fa Papo.Gli rispondo: "Papo, papà ha tre grandi sogni:1° che siamo sempre […]
14 settembre 2019

Lettera 741

Le Parole sono Importanti, soprattutto per i Supereroi!     Ciao Papo, ieri sera ci siamo divertiti come dei matti tra amici in giro per Milano in bici! Fizzo ha preso delle mascherine da supereroi e facevamo i pirla dicendo ai gruppi di persone di state tranquilli perché c’eravamo noi […]
13 settembre 2019

Lettera 740

Patrimonio Inestimabile     Ciao Papo, minuto 1 e 05 secondi di questo video, ti giri verso maestro Maurizio, gli fai un sorriso, una smorfia ed “Okay” con il pollicione! Fosti l’unico ad uscire dal contesto serioso per manifestare la Tua approvazione al Tuo maestro amico. Ieri Totta al primo […]