Le parole del cuore di pietra

 

 

Ciao Papo,
ieri nel bosco ho camminato in salita, ho corso in discesa, mi sono perso, sono caduto ed ho messo dritto in piedi un cuore scheggiato.
Questi i pezzi mancanti e le schegge cadute da quel cuore di pietra.

Serenità
passa
dall’accettazione
dell’inaccettabile.

Sentimenti così forti, vividi e veri da essere più reali della sostanza fisica materiale. Sentimenti così forti, vividi e veri da non collimare con la realtà quotidiana. Preludio della follia anche se Tu Senti folle credere solo a ciò che si vede, tocca, sente, pesa, misura, compra e vende.

Evolvere
prendersi Responsabilità e Libertà
d’essere l’unico problema di sé stessi.

Papo, io raccolgo e metto dritto in piedi, Tu fai volare!
Ciao Bellissimo Muso d’Artista!
Papà

19 novembre 2018

Lettera 563

Le parole del cuore di pietra     Ciao Papo, ieri nel bosco ho camminato in salita, ho corso in discesa, mi sono perso, sono caduto ed ho messo dritto in piedi un cuore scheggiato. Questi i pezzi mancanti e le schegge cadute da quel cuore di pietra. Serenità passa […]
18 novembre 2018

Lettera 562

s s       Ciao Papo, Prodigi dell’imparare a stare solo e senza scopo. Papà Lettera 562Ciao Papo,Prodigi dell'imparare a stare solo e senza scopo.Papà Pubblicato da Papo Superhero su Domenica 18 novembre 2018
18 novembre 2018

Lettera 561

Classico dei Classici       Ciao Papo, quattro anni fa oggi: Ma quant’è Bello il mio Ragazzo!!? Pare a Brooke Shields! E tiene un birillino da far invidia a Franco Trentalange! Infermiere e Dottoresse lo chiamano in intimità Brooke Trentatrelange!  Poco fa alla prova bilancia vestito di tutto punto […]
8 novembre 2018

Lettera 560

Rabbia funzionale all’Amore (il Centalogo dei miei casini)     Ciao Papo, a cosa stai pensando? Ti appare questo quando apri feisbuk… A cosa sto pensando…!!? CR7 posta una foto con un orologio da 2 milioni di euro e becca un milione di “Mi piace”. Fedez posta una foto con […]
7 novembre 2018

Lettera 559

Sogno di Musi Belli     Ciao Papo, ti ho sognato stanotte. Io e Totta vagavano per un paesino di mare tra viottoli e spiagge. Uno via l’altro andavamo dietro Tuoi giochi, secchielli, palette, pupazzi, barchette che ci lasciavi disseminati lungo il percorso per seguirti. Dopo tanto inseguire, tanta curiosità […]
4 novembre 2018

Lettera 556

Fate come i Folli       Ciao Papo, crediamo per lo più in ciò che ci fa comodo. Foto di retro copertina del Tuo Libro. Grazie F. che me l’hai fatta leggere! Vivi in tutti i cuori in cui batti nonostante me. Papà
4 novembre 2018

Lettera 555

Cuore Bambino       Ciao Papo, crediamo solo nelle cose tangibili… Foto di una nuvola a forma di cuore che si trasforma in un bambino e poi svanisce. Grazie a me che guardo il cielo e ascolto i suoi racconti! Vivi in tutti i cuori in cui batti perché […]
4 novembre 2018

Lettera 554

Cuori di marciapiede     Ciao Papo, crediamo solo nelle cose tangibili… Foto di marciapiede a Niguarda. Grazie D. che me l’hai fatta vedere!   Vivi in tutti i cuori in cui batti. Papà
27 ottobre 2018

Lettera 553

Guerriero     Ciao Papo, quest’altra canzone l’hai sentita anche Tu quando eri anche orecchie. Ha qualche anno ed eri ancora materia anche Tu. Ora Senti e Risuoni così forte che forse sei una specie di Altoparlante Orecchio Gigante che viaggia al di sopra dello spazio nell’Infinito. Papo, chi lo […]
25 ottobre 2018

Lettera 551

Specchiarsi nell’Infinito     Ciao Papo, te la ricordi questa:   Tu e un Tuo amichetto parlano di massimi sistemi. Ad un certo punto l’amichetto cercando una collocazione al paradiso dice: “Il paradiso è sopra al cielo”. Tu Papo più agnostico di Piergiorgio Odifreddi sentenzi: “Eh, no! Sopra al cielo […]