Dentro il Prima attraverso ciò che Sei e Sarai

 

 

Ciao Papo,
parlano, sparlano, giudicano quando avrebbero solo da Imparare come si fa a Volare. A me non è toccato avere le gambe recise in un incidente stradale, a me è toccato mi venisse strappata di dosso la Cosa a me più Cara, la mia Famiglia.
 
V. mi scrive: “Non ho proprio idea di come Tu faccia dopo tutto quello che ti è successo ed è per questo che mi chiedo come cazzo fai ad essere cosi… ci viene dal cuore chiedercelo”.
 
io rispondo: “Perché Amo Papo! Amo Totta! Amo la mia Famiglia! Mi devo cagare di traverso, termine Medico Scientifico, la morte terrena di mio Figlio e la separazione dalla mia Compagna. Quei 10 anni di Papo non sono stati ansia per la sua patologia, come è stato poteva andarsene da un momento all’atro in qualsiasi momento, ma un Regalo per la mia Vita!”.
 
Papo, stiamo facendo un gioco diverso da quello di tutti gli altri e troppo pochi lo capiscono, forse il paragone fa male a loro che si lamentano di cazzate… crescere una Figlia Radiosa come un Piccolo Buddha, Totta Splende su tutti, è autonoma, indipendente, simpatica ed educata; lasciare Libera e Rispettare Mamma; continuare a starTi insieme non soffrendoti; se la mia serenità passa dall’accettazione dell’inaccettabile dall’altra ho una costante rabbia cui fare fronte perché nessuno di Noi secondo le semplici regole terrene meritava questo.
Il lavoro che porterà al mio Benessere e alla mia Realizzazione come Comico e Scrittore (io) e come Divulgatore d’Amore (Storia di Papo) parte dalle mie motivazioni. io Realizzando me stesso come Comico e Scrittore, riuscendo a Realizzare e Vivere il mio Sogno, farò da volano a Te Papo e alla Tua Storia che Ispirerà la Gente a Realizzarsi, a non lamentarsi, a Vivere e Condividere. Grazie Giovane Coach Andre! Grazie a me! Grazie a Papo! Grazie a Totta! Grazie a tutta la Gente che ci vuole bene!
Papo, mi chiedono se sono un Genio o un Pirla e dopo qualche battuta di spirito mi viene da mettere i puntini sulle “i”:
Sono molto serio ora, mi prendo molto in giro e sono pieno di dubbi, come le persone intelligenti e sensibili, dicono. Se non vi capacitate di quanto sono profondo, di quanto sono divertente, di quanto sono scisso e Geniale al limite del Folle, sia che riesca a farvi riflettere che a farvi ridere, perché in questa vita non ho proprio più niente da perdere e per molto meno di ciò che mi è successo c’è gente che si droga, alcolizza, prende psicofarmaci e si suicida, se non mi capite, se mi prendete per arrogante, pazzo, visionario, non è un problema mio. io al massimo posso Ispirarvi Bene con la mia Arte di Provare a Vivere e Continuare a Cercare un Senso. io butto fuori tutto quello che ho Dentro attraverso le mie modalità espressive nonché le mie Armi di Sopravvivenza: Comicità, Poesia, Scrittura. Sicuramente tutto ciò che mi è successo fa parte del Percorso Evolutivo della mia Anima, attraverso il quale devo inevitabilmente passare, sorridere, aprirmi alla vita e vincermi.
PS: non era meglio una Bella Poesia, un Bel Pensiero, una Bella Battuta rispetto a ‘sto Pippone così didascalico e urticante?”.
Papo, facciamo Letteratura. 685 Lettere d’Amore. Saranno oltre 10.000 dato che starò da ‘sta parte dell’Infinito per un’altra quarantina d’anni prima di riabbracciarTi dall’Altra. Traccio un solco a cavallo dell’Infinito per mantenere il Legame che ha generato il Patto tra la mia e la Tua Anima Antica in Viaggio da Secoli. Per raccontare che la morte non esiste. io probabilmente non ne vedrò i frutti, sto seminando ogni giorno, mia Figlia, Tua Sorella, e il resto di ‘sto mondo, attraverso la Nostra laboriosa Opera che vincerà Nobel, Oscar e Pulitzer, li vedranno eccome i Nostri Frutti.
Papo, Ti restituisco queste tre specie di poesie, me le hai date in prestito qualche giorno fa:
 
vivere
Meraviglia delle bassezze umane.
 
vita
fame compulsiva
compensativa di tanti “io” malati.
 
saper stare in mezzo a tutti
Essere di Pochi.
Non lo so cosa è, è.
 
Ciao Papo, ciao che eri Dentro da prima che io fossi e ci sarai anche dopo che io sarò!
Papà
22 luglio 2019

Lettera 685

Dentro il Prima attraverso ciò che Sei e Sarai     Ciao Papo, parlano, sparlano, giudicano quando avrebbero solo da Imparare come si fa a Volare. A me non è toccato avere le gambe recise in un incidente stradale, a me è toccato mi venisse strappata di dosso la Cosa […]
18 luglio 2019

Lettera 684

Muso di Piuma       Ciao Papo, mi ha scritto Uomo, Maurizio, il papà del Tuo Amico Lorenzo: “Ieri è successa una cosa bella… Lory con un suo amico sono andati a trovare Papo al cimitero, cosa anomala per un dodicenne nell’estate della piscina e degli ormoni impazziti, non […]
15 luglio 2019

Lettera 682

Essere Perfetto       Ciao Papo, Tu in vena di confidenze: “Ok, è vero come ho detto a scuola la più carina della mia classe è … però dice sempre ‘Di fatti’. ‘Di fatti’ non si può sentire! ‘ Di fatti’ non lo direbbe nemmeno uno sgabello se parlasse…”. […]
12 luglio 2019

La reincarnazione esiste…

    Il mio cervello non è mai stato così lucido, in questi giorni ne abbiamo provate, sentite e viste di ogni e oltre l’immaginabile, compreso il report di gradimento del servizio delle onoranze funebri, e io e la mamma non abbiamo mai perso le staffe e il controllo un […]
10 luglio 2019

Lettera 679 (2 di 2)

Gioiso Miracolo d’Amore       Ciao Papo, arriviamo tutti felici, allegri e sorridenti al centro estivo, Totta e Cuginetti li porta sempre lo Zio Pallo, io quest’anno non ci ho ancora messo piede lì. Sceniamo tutti, anche Luna, entriamo, saliamo i gradini, Luna vede gli altri bimbi e fa […]
10 luglio 2019

Lettera 679 (1 di 2)

Campioni del Mondo!     Lettera 679 (1 di 2)Ciao Papo,siamo in auto che cantiamo e ridiamo. Metti una mattina andando al centro estivo… SuperGiovani sempre contro governo e matusa!Poche storie, mia Figlia, i miei Nipoti ed io Insieme Siamo:Campioni del Mondo!Campioni del Mondo!Campioni del Mondo!Papo, arrivo con Lettera 679 […]
8 luglio 2019

Lettera 678

Regalo sulla Pelle   Ciao Papo, Nonno Zazzá da due anni, dall’uscita del Tuo Libro “La Rivoluzione d’Amore” porta quel braccialetto al polso. Da qualche giorno gli è spuntata quella macchia cutanea a forma di Cuore. Regalo d’Amore per il Nostro Primo Tifoso. Vivo tra gli invisibili presenti trasparenti Grande […]
6 luglio 2019

Lettera 677

Sole Dentro     Ciao Papo, ‘sto Pensiero lo scrissi il 15.11.2014, dopo che per tre volte in tre giorni scampasti di andartene a causa delle aritmie cardiache che ti colpirono: “La comodità è il mio mestiere! La cosa più bella di tutte, io credo il nostro Grande Dono, è […]
5 luglio 2019

Lettera 676

Nemo propheta in patria     Ciao Papo, io litigo di continuo con chiunque… perdo un sacco di energie per litigare con chiunque… non capiscono, non sanno, giudicano e io litigo… pensano io racconti i cazzi miei in pubblico quando le mie Persone Care sono Protette in cassaforte e ne […]
4 luglio 2019

Lettera 675

Ridi, senza pensieri e alternative!       Ciao Papo, dai, Regalami una Tua Perla!   Parco, palla, pieno delirio Mondiale… Tu Papo: “Papà para questa! Io sono Ulallà il centravanti del Brasile!”. io: “Chi sei Papo?”. Tu: “Ulallà il centravanti del Brasile! In Brasile hanno tutti nomi così: Falele, […]