La Primavera

 

Ciao Papo,

quant’è Bella la Primavera? Quanto fa bene la Primavera? Respirarla così da vicino e sentirne il caldo abbraccio mi ha fatto scappare di scriverle ‘sta roba da “Ronticone” (Romanticone ndr) quanto ci siamo divertiti a storpiare le parole e a renderle più nostre…

 

La Primavera non bussa, quando è il suo momento entra,
la Primavera fa così, per lei è sempre aperto,

per la Primavera è sempre il suo momento.

 

La Primavera è un’atmosfera,

dolce abbraccio della sera

e prima carezza del mattino.

 

La Primavera riesce a scacciare Mostro e dolore

e far vivere tutta la Sua presente assenza

altrimenti non sarebbe Primavera.

 

La Primavera ha già il suo tempo e il suo spazio

ma non sapeva d’essere Primavera…

La Primavera fa il suo mestiere,

regala a chi ne ha bisogno la Primavera.

 

Ciao Papo, Dolce sorriso della mia Primavera!

Papà

10 marzo 2017

Lettera 167

La Primavera   Ciao Papo, quant’è Bella la Primavera? Quanto fa bene la Primavera? Respirarla così da vicino e sentirne il caldo abbraccio mi ha fatto scappare di scriverle ‘sta roba da “Ronticone” (Romanticone ndr) quanto ci siamo divertiti a storpiare le parole e a renderle più nostre…   La […]
9 marzo 2017

Lettera 166

Piccole Donne Crescono   Lettera 166 Ciao Papo, ti parlavo di retorica e utopia. Di quanto è vuota la retorica. Ecco, tua sorellina a 8 anni scrive pensieri così Pieni, Precisi, Ficcanti e Profondi: La donna e la mimosa La donna è una perla gialla che balla che balla non […]
8 marzo 2017

Lettera 165

Tutto è Uno     Ciao Papo, oggi Zia Palli li compie tondi tondi. Se ti ha pensato e parlato tanto sarebbe bello le facessi trovare uno dei tuoi Bellissimi Regali! 8 marzo, data della soluzione di continuità tra il rogo in una fabbrica di camicie, le manifestazioni in favore […]
7 marzo 2017

Lettera 164

Abbraccia l’albero da ascoltare   Ciao Papo, l’altro giorno tagliavo le unghie a Totta, il leggero fastidio doloso le ha fatto tornare in mente l’albero sotto il quale eravamo parcheggiati col Camperone a baia Sistiana. Quegli aghetti che le si infilavano nelle dita, nelle chiappe, nell’accappatoio. Te li ricordi Papo […]
5 marzo 2017

Lettera 163

CHIUSO PER VOLUME A PALLA   Ciao Papo, oggi si ascolta musica. La Musica che da sei mesi mi aiuta ad andare avanti. Le canzoni che ho ascoltato in loop centinaia e migliaia di volte come fate tu e Totta. Prima di tutte ti faccio ascoltare la tua canzone preferita, […]
2 marzo 2017

Lettera 90 e 4/4

Rifuggiamo gli stronzi… definitivo!   Ciao Papo, nel mondo degli adulti non si deve dire chiaramente e con candore come la si pensa perché se no il permaloso e il mal pensante di turno se la prendono. Nel mondo degli adulti si va avanti, si sorride e alla prima occasione […]
1 marzo 2017

Lettera 161

Vado a farmi il mondo   Ciao Papo, ieri sera con Totta e Mamma ci siamo guardati Staying alive. Sì quel vecchio film sulla danza, il ballo in realtà è passione e pretesto del film, il messaggio di fondo è che anche sei hai un talento esplosivo ed una faccia […]
27 febbraio 2017

Lettera 160

Le coccole del carrarmato    Ciao Papo, oggi sono proprio stanco perché alle tre e mezza ero già in piedi a scrivere il nostro libro e a lavoro sono indietro e alle sette e mezza di sera ero ancora lì. No, non mi lamento, non ci si deve mai lamentare, […]
26 febbraio 2017

Lettera 159

Quando esplode una stella   Ciao Papo, ma tu ogni tanto vai a trovare i tuoi amici a scuola? E dalla classe di Totta passi? Maestra Musa ha detto che Totta dopo lo smarrimento iniziale per essere rimasta senza Te è ora diventata un vulcano di entusiasmo! Notiamo anche io […]
25 febbraio 2017

Lettera 158

Wherever i may roam     Ciao Papo, per me un bimbo di 10 anni che finisce all’improvviso di là dall’Infinito ha di default il Master in Capo Anime Supreme! E fa in Gran cazzo che gli pare per l’eternità e per tutte le prossime reincarnazioni! Chissà come funzionano le […]